Salute

Vaccini anti-covid: al via i trial nei bambini

Pfizer, Moderna e AstraZeneca hanno iniziato i test dei vaccini anti-covid sui bambini sotto i 12 anni: un passo necessario per uscire dalla pandemia.

La Pfizer ha iniziato mercoledì 24 marzo i test clinici dei suoi vaccini anti-covid nei bambini sotto i 12 anni, un passo da poco intrapreso da Moderna e AstraZeneca e a cui si prepara anche Johnson & Johnson, non appena saranno terminati i trial sugli adolescenti. Estendere la campagna di vaccinazione ai minori è indispensabile, per riaprire in sicurezza scuole e attività sportive e spezzare la catena di contagi intrafamiliare tra bambini, genitori e nonni. I risultati delle sperimentazioni sono attesi nella seconda parte dell'anno, e se tutto procede per il verso giusto si potrà iniziare a vaccinare i bambini dal 2022.

Nelle prossime settimane cominceranno ad arrivare i dati sui trial dei vaccini anti-covid sugli adolescenti, le cui analisi preliminari hanno incoraggiato ad estendere i test sui più piccoli. Gli scienziati di Pfizer-BioNTech testeranno tre dosaggi del vaccino in 144 bambini, a partire dal gruppo 5-11 anni e proseguendo poi nelle fasce di età 2-4 anni e 6 mesi-2 anni. Dopo aver determinato il dosaggio più efficace, la vaccinazione sarà estesa a 4.500 bambini, due terzi dei quali riceveranno i vaccini a tre settimane di distanza.

Un muro contro l'infezione. Negli Stati Uniti, dove si conduce lo studio di Pfizer, i bambini rappresentano il 23% della popolazione e il 13% del totale dei casi riportati. La vaccinazione pediatrica è quindi fondamentale per puntare all'immunità di gregge o a qualcosa di simile, e anche se è raro che i più piccoli contraggano la CoViD-19 in forma grave, non si conoscono ancora gli effetti a lungo termine di un'infezione da covid nell'infanzia.

Molti vaccini obbligatori hanno permesso, negli ultimi decenni, di proteggere i bambini da infezioni potenzialmente pericolose, e quello anti-covid potrebbe presto aggiungersi alla lista, oltre a prevenire i casi della sindrome infiammatoria multisistemica associata alla malattia. Vaccinare bambini e ragazzi darà, prima di tutto, beneficio alla loro salute, riducendo allo stesso tempo anche il contagio comunitario.

Per le caratteristiche del loro più reattivo sistema i bambini hanno spesso una reazione più decisa in risposta ai vaccini: tipicamente una febbre alta che si risolve in pochi giorni dall'iniezione. Ecco perché sono in genere gli ultimi a rientrare nelle sperimentazioni. In questo caso, però, abbiamo un vantaggio: decine di milioni di adulti in tutto il mondo stanno ricevendo i vaccini anti-covid e provando che non solo sono sicuri, ma anche altamente efficaci contro un virus che ancora conosciamo poco.

27 marzo 2021 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us