Salute

L'uomo con un buco nel cervello

Si rivolge al dottore perché si sente debole e si scopre che ha un buco al posto del lobo frontale. Il cervello era però intero: aveva solo fatto spazio a una bolla d'aria di 9 cm.

Un uomo, un irlandese di 84 anni, ha scoperto di avere una bolla d'aria là dove ci sarebbe dovuto essere il lobo frontale destro. Come riportato nello studio del suo caso clinico, una regione di 9 cm di diametro risultava vuota, semplicemente occupata da aria.

Da diversi mesi accusava difficoltà nello stare in piedi, ma a un certo punto l'84enne ha cominciato a sentirsi particolarmente debole nella parte sinistra del corpo. Con il sospetto di un possibile ictus è stato sottoposto a tomografia, che ha però rivelato... un vuoto nel suo cranio.

Fatti più in là. La successiva risonanza magnetica ha fatto luce sul mistero: la materia grigia dell'anziano paziente non era scomparsa, aveva solo fatto posto a una bolla d'aria. È una rara condizione detta pneumatocele.

Di norma la pneumatocele intracranica (la condizione di avere aria nel cranio) coinvolge solo chi ha subito interventi o traumi al viso e al cranio, oppure persone affette da infezioni respiratorie. L'uomo però non corrisponde a nessuna di queste condizioni. È stata infine ancora la risonanza magnetica a offrire ai medici una spiegazione.

Sotto pressione. Un tumore benigno all'osso etmoide, la barriera fra cavità nasale e cervello, ha permesso all'aria di entrare nel cranio, ma non di uscirne, agendo quindi come una valvola unidirezionale. Inoltre la pressione della bolla sul cervello aveva causato un ictus minore, confermando i primi sospetti.

I medici hanno quindi proposto un intervento per rimuovere l'aria e il tumore, ma l'uomo ha rifiutato dopo essere stato informato sui rischi della procedura. È poi tornato alla sua vita e un check up a distanza di tre mesi ha mostrato un generale miglioramento delle condizioni che l'avevano portato a indagare il suo stato di salute.

Un'assenza discreta. Il suo essere migliorato non dove sorprendere: il cervello si adatta facilmente alle situazioni peggiori, come dimostra anche il caso dell'uomo senza il 90% del suo cervello. A differenza del cervello dell'anziano irlandese ("compresso" dall'aria) nel caso dell'uomo senza cervello la maggior parte dei neuroni sono stati erosi dal liquido cerebrospinale, ma, fatto salvo il quoziente intellettivo più basso della norma (75), anche questo paziente conduce una vita normale.

16 marzo 2018 Davide Lizzani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us