Salute

Uomini e donne: chi rispetta di più le regole anti covid?

Da uno studio statunitense, emerge che le donne seguono più degli uomini le norme anti covid, restando in casa, mantenendo il distanziamento fisico e indossando le mascherine.

Secondo uno studio pubblicato su Behavioral Science & Policy, le donne sarebbero più rispettose degli uomini nel seguire le precauzioni anti covid. «Si preoccupano della salute altrui», sottolinea Irmak Olcaysoy Okten, responsabile dello studio, «e per questo si sforzano di più per evitare che il coronavirus si diffonda».

Tre studi sul comportamento anti covid. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori si sono basati su tre diversi studi condotti negli Stati Uniti che sono stati fatti utilizzando diverse metodologie: un sondaggio online, l'osservazione dei comportamenti di alcuni pedoni per strada, e il tracciamento dei movimenti dei cittadini attraverso le coordinate GPS dello smartphone.

Il sondaggio, cui hanno partecipato circa 800 statunitensi, ha fatto emergere una netta differenza di comportamento tra uomini e donne: queste ultime restano di più in casa, rispettano con più attenzione il distanziamento fisico e si lavano le mani molto più spesso.

Le bufale dei social media. Inoltre, sono attente ai consigli dei medici e a quelli del proprio governatore, e seguono con maggior attenzione quanto accade in altri Paesi e quanto diffuso sui social media (quest'ultima, però, può essere una pessima idea). Al rispetto per le norme anti covid, andrebbe però di pari passo un senso di ansia per la salute propria e altrui, che sarebbe molto più forte nelle donne che negli uomini.

Nel secondo studio i ricercatori hanno osservato 300 pedoni in tre diverse località statunitensi, rilevando che mentre più della metà delle donne indossava la mascherina, gli uomini che lo facevano erano poco più di un terzo. 

Il segnale gps dello smarthpone. Infine, attraverso il segnale GPS dello smartphone, gli studiosi hanno tracciato i movimenti di circa 15 milioni di persone in diversi Stati degli Usa, osservando in particolare i loro spostamenti verso attività non essenziali come ristoranti, bar, palestre. Risultato? I dati, raccolti tra inizio marzo e fine maggio, hanno ancora dimostrato che gli uomini si comportano in modo decisamente meno cauto delle donne, nonostante sia ormai noto che contraggono la CoViD-19 in forma più grave.

18 ottobre 2020 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us