Salute

Una polvere per curare le ferite

Fermare in tempo un'emorragia grave può salvare una vita. I soldati statunitensi hanno in dotazione una polverina speciale che gettata sulle ferite...

Una polvere per curare le ferite
Fermare in tempo un'emorragia grave può salvare una vita. I soldati statunitensi hanno in dotazione una polverina speciale che gettata sulle ferite...

Cellule del sangue durante il processo di coagulazione al microscopio elettronico. Normalmente il sangue impiega 10 minuti a coagularsi, mentre con la polvere emostatica solo 2.
Cellule del sangue durante il processo di coagulazione al microscopio elettronico. Normalmente il sangue impiega 10 minuti a coagularsi, mentre con la polvere emostatica solo 2.

Periferia di una piccola città degli Stati Uniti: un poliziotto è in perlustrazione quando arriva una chiamata dalla centrale che lo avverte di una sparatoria poco lontano. L'agente si precipita. Una volta sul posto trova un anziano uomo su un trattore ferito a morte. Prontamente il poliziotto estrae una confezione dalla tasca e versa il contenuto sulla ferita. L'emorragia si arresta in pochi minuti e l'uomo si salva.
Non è l'inizio di un fanta-thriller, ma quello che è successo recentemente in Florida. E la polverina magica non è un'idea fantasiosa, ma un prodotto attualmente in dotazione ad alcuni dipartimenti di polizia e alla marina militare statunitense.
Rapido e indolore. Il prodotto si chiama QuikClot ed è usato soprattutto in battaglia per fermare le emorragie dei feriti più gravi, spesso salvando loro la vita. Il materiale poroso di cui è costituita la polverina assorbe l'acqua presente nel sangue, facendolo coagulare rapidamente, in 2 minuti soltanto, quando di solito ce ne vogliono più di 10.
Ma perché allora non usarlo anche nelle emergenze in ambulanza o durante operazioni chirurgiche a rischio?
Ci si può bruciare. La polverina emostatica è ancora troppo pericolosa, perché quando assorbe l'acqua rilascia una notevole quantità di calore, causando spesso ustioni di secondo grado. E gli stessi militari devono adoperarlo solo in caso di estrema necessità. Per questo i ricercatori Galen Stucky e Todd Ostomel dell'università della California in collaborazione con Z-Medica, la società che lo commercializza, stanno studiando una nuova versione del prodotto, più sicura da usare anche in ospedale o da inserire in un kit di primo soccorso per gli automobilisti.

(Notizia aggiornata al 17 marzo 2006)

17 marzo 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us