Salute

C'è per davvero una nuova cura contro calvizie e perdita dei capelli?

Un farmaco per il trattamento dell'osteoporosi si dimostra efficace contro la perdita dei capelli. Pelata, addio?

I ricercatori dell'Università di Manchester potrebbero aver scoperto una nuova cura per la calvizie: si tratta di un farmaco noto, già utilizzato contro l'osteoporosi, che ha l'effetto collaterale di inibire la proteina SFRP1 che agisce sui follicoli piliferi e di rallentare così la caduta dei capelli.

calvizie cura
L'Alopecia androgenetica detta anche calvizie è dovuta a una suscettibilità del follicolo pilifero: interessa il 70% degli uomini e il 40% delle donne. © Welshsk/WikiMedia

Lo studio, i cui risultati sono pubblicati su PLOS Biology, è stato condotto in laboratorio. I ricercatori hanno sperimentato gli effetti del farmaco su follicoli piliferi donati da una quarantina di persone che si sono sottoposte a trapianto di capelli.

Il responsabile del progetto, Nathan Hawkshaw, ha però precisato che sarà necessaria un'ulteriore sperimentazione clinica prima di poter affermare che il trattamento è efficace e sicuro sulle persone.

Effetti collaterali. I ricercatori avevano già rilevato che un farmaco immunosoppressore, la ciclosporina A, utilizzato come farmaco antirigetto nei trapianti e per ridurre i sintomi delle malattie autoimmuni, riduceva la calvizie. Ma il farmaco aveva anche altri effetti collaterali e non venne utilizzato.

Il team ha però perseverato in questo filone di indagini fino a trovare un altro agente che interagisce con la proteina SFRP1, inibendone gli effetti. L'ha identificato nella molecola WAY-316606, un principio attivo già utilizzato nel trattamento dell’osteoporosi.

Da qui la sperimentazione che potrebbe aprire nuovi scenari. Al momento infatti i farmaci per il trattamento della calvizie sono principalmente due: Minoxidil e Finasteride. Entrambi però hanno importanti effetti collaterali e raramente si rivelano risolutivi.

15 maggio 2018 Giuliana Rotondi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us