Salute

Un vaccino contro la carie dentaria

È allo studio di scienziati cinesi e ha dato, nei topi, risultati incoraggianti. Non servirà a fare a meno dei dentisti, ma a incrementare la protezione nelle aree più difficilmente raggiungibili.

Un vaccino che prevenga l'insorgenza di carie, e riduca il bisogno di otturazioni: il sogno di molti pazienti - e l'incubo di alcuni dentisti - è al momento materia di studio di alcuni scienziati dell'Accademia Cinese delle Scienze, ed è stato da poco descritto su Scientific Reports.

I ricercatori del Wuhan Institute of Virology (WIOV) hanno testato sui topi una fusione di proteine che sembra dare risultati incoraggianti nel prevenire le infezioni che causano la carie, una delle malattie croniche più diffuse a livello mondiale, causata dalla degenerazione del tessuto del dente.

Una "moquette" di batteri tappezza la superficie di un dente umano. Nella placca batterica si annidano i microrganismi che danno origine alla carie (e all'alito cattivo).

Bersaglio facile. Il team si è accanito contro una specie batterica particolarmente cariogena e molto presente nel cavo orale: lo Streptococcus mutans.

In studi precedenti, il gruppo aveva testato un mix di proteine ricombinanti (cioè ottenute a partire dalla combinazione di materiale genetico di origini differenti) di S. mutans ed E. coli, che pur essendo efficace nel proteggere dalla carie dava effetti collaterali indesiderati, come lesioni infiammatorie nel cavo orale.

Buona la seconda. Dopo vari aggiustamenti il team ha ottenuto una seconda combinazione di queste proteine, che ha somministrato a topi di laboratorio attraverso la cavità nasale. Nei topi senza carie il vaccino ha dimostrato una copertura dalla carie del 64,2%; negli esemplari già con denti cariati, del 53,9%. L'efficacia del preparato è equivalente a quella della prima versione, ma questa volta non ci sono stati effetti collaterali.

L'igiene prima di tutto. Servirà tempo prima che una versione adatta all'uomo sia messa a punto, ma se realizzato, un simile vaccino potrebbe risultare estremamente utile nelle aree di mondo in cui le visite dal dentista sono una rarità. Risolvendo così problemi legati non tanto all'estetica, quanto alla facilità di masticazione e nutrizione.

22 settembre 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us