Salute

Un tipo di cellula immunitaria è cruciale per la lotta al tumore del colon-retto

I linfociti T gamma delta pattugliano l'intestino a caccia di cellule maligne e potrebbero essere nostri alleati contro il tumore del colon-retto.

Un tipo di cellula immunitaria che pattuglia il rivestimento dell'intestino umano come la sentinella di un castello sembrerebbe avere un ruolo determinante e ancora poco conosciuto nella lotta ai tumori del colon-retto. Secondo uno studio pubblicato su Science Immunology, i linfociti T gamma delta sarebbero attori fondamentali nella risposta del sistema immunitario a questo tipo di cancro, e una proteina espressa sulla loro superficie sembrerebbe controllare la loro attività.

Le scoperte potrebbero aprire nuove prospettive nell'utilizzo di immunoterapie contro i tumori del colon-retto, che rappresentano il 10% di tutti i tumori diagnosticati nel mondo e che sono in aumento negli individui sotto i 50 anni di età, non ancora coperti da screening.

Che cosa sono le cellule T. Le cellule T gamma delta sono un sottogruppo di linfociti noti come linfociti intraepiteliali (IEL) situati fra le cellule epiteliali dell'intestino, uno strato di cellule che ne costituiscono la mucosa e che hanno il compito di assorbire nutrienti. Questi linfociti controllano che nella barriera che riveste il nostro tratto digerente non ci siano segni di malattie, ed eliminano ogni cellula che possa apparire "sospetta" perché infetta o mutata, come in caso di cancro.

Ricadute sulle cure. Analizzando campioni di tumori del colon-retto rimossi da pazienti, gli scienziati dell'Olivia Newton-John Cancer Research Institute in Australia si sono accorti che coloro che mostravano una maggiore abbondanza di cellule T gamma delta all'interno dei tumori avevano anche migliori risultati dalle terapie effettuate nonché migliori chance di sopravvivenza. Il team australiano ha anche scoperto che una particolare proteina è in grado di influenzare l'attività di questi fondamentali linfociti.

Tumori intestinali. «Abbiamo scoperto che l'abbondanza, e la diversità del microbioma nell'intestino crasso determina concentrazioni più elevate di una molecola chiamata TCF-1 sui linfociti T gamma delta rispetto ad altre aree dell'intestino. Questa molecola ostacola i linfociti T gamma delta, la nostra naturale barriera immunitaria, nella loro lotta ai tumori intestinali» spiega Marina Yakou, coautrice dello studio.

Infatti, quando gli scienziati hanno cancellato l'espressione della proteina nei linfociti T gamma delta in studi animali, si sono accorti che il comportamento di queste cellule immunitarie mutava e che i tumori dell'intestino si riducevano considerevolmente in dimensioni.

Prospettive. La ricerca potrebbe suggerire nuovi modi per rendere più efficaci le immunoterapie dirette contro i tumori del colon-retto. Inoltre, rivela nuovi particolari sull'interazione tra il microbioma intestinale, il sistema immunitario e le malattie dell'intestino.

10 ottobre 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us