Salute

Un test scopre il gruppo sanguigno in 30 secondi

Una striscia di carta impregnata di anticorpi si propone come alternativa rapida, economica e affidabile per i casi in cui la trasfusione non può aspettare i normali tempi di laboratorio.

Per i medici alle prese con un paziente in condizioni critiche, ogni secondo è prezioso: oggi però occorrono 10-20 minuti per determinare il gruppo sanguigno di una persona bisognosa di trasfusione, un'attesa che può salire a mezz'ora se si include il tempo per il trasporto in laboratorio.

Per questo motivo i pronto soccorso ospedalieri tengono scorte di sangue di tipo 0 (zero), quello dei "donatori universali", che non scatena reazioni immunitarie nei riceventi. Tuttavia molto spesso le preziose sacche sono in numero insufficiente a rispondere all'alta richiesta.

Veloce. Ora un nuovo test potrebbe cambiare le cose. Hong Zhang, della Third Military Medical University, in Cina, ha sviluppato un dispositivo capace di individuare il gruppo sanguigno in 30 secondi, somministrabile a un paziente allettato senza bisogno di preparazione medica.

Marcatori. Il test si basa sul fatto che sulla membrana dei globuli rossi sono presenti proteine specifiche (antigeni) diverse in base al gruppo di appartenenza. Chi ha sangue di tipo A ha globuli rossi con proteine di tipo A, il gruppo B ha proteine di tipo B, il gruppo AB le ha entrambe e il gruppo 0 nessuna.

Come funziona. Il test consiste in una strisciolina di carta impregnata degli stessi anticorpi presenti nel sangue, che identificano le proteine con cui entrano in contatto come affini o estranee (questi stessi anticorpi scatenano una reazione immunitaria che si può rivelare letale, se si riceve il sangue sbagliato).

Una goccia del sangue del paziente viene messa sul test, che ha sulla sinistra gli anticorpi anti-A e sulla destra gli anti-B. Man mano che la carta si impregna e il sangue si spande, le caselle, trattate con una speciale vernice, si colorano di blu quando l'antigene che reagisce con quegli anticorpi è presente, di marrone quando è assente.

Efficace. Testato su 3.550 campioni di sangue umano, il test ha funzionato correttamente nel 99,9% dei casi. Per Zhang si tratta di un risultato fondamentale: il sistema risponde alle emergenze ospedaliere così come alle emergenze in zone di guerra e dove non ci sono laboratori per le analisi.

17 marzo 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us