Salute

Tumori: studio, batteri intestino 'chiave' per cure più efficaci

Roma, 7 nov. (AdnKronos Salute) - I batteri che vivono in profondità all'interno del sistema digestivo umano potrebbero essere la chiave per futuri, più efficaci trattamenti anticancro. Se infatti questi germi possono alterare il funzionamento dei medicinali oncologici, un piccolo studio della University of Texas ha rilevato che, quando un paziente 'ospita' una comunità più diversificata di microrganismi intestinali, ha maggiori probabilità di trarre beneficio dalle terapie antineoplastiche.

Un numero crescente di ricerche dimostra che questi batteri possono influenzare il nostro sistema immunitario. E proprio le immunoterapie rappresentano una delle innovazioni più interessanti nel trattamento del cancro. Il gruppo di ricerca - che ha presentato il suo lavoro alla National Cancer Research Institute's Cancer Conference di Liverpool - ha confrontato i batteri dell'intestino in 23 pazienti che hanno risposto alla terapia e 11 che non hanno giovato della cura. Scoprendo che nei pazienti che hanno beneficiato del trattamento i batteri Ruminococcus erano molto più abbondanti rispetto a coloro hanno non risposto alla terapia.

Sir Harpal Kumar, a capo del Cancer Research Uk, sottolinea alla Bbc online che "i nostri corpi sono popolati da migliaia di miliardi di batteri, e stiamo appena iniziando a graffiare la superficie della comprensione del loro grande potenziale. E' davvero emozionante raccogliere nuove prove sulla stretta connessione tra il sistema immunitario e questi batteri. Questo e molti altri studi hanno dimostrato che manipolare i microrganismi potrebbe consentire di sfruttarli in futuro per aiutare i pazienti a rispondere meglio al trattamento" anticancro.

7 novembre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us