Salute

Tumori: nessuna mammografia per 30% donne, al via campagna 'Pink is good'

Da Fondazione Veronesi insieme ai medici, obiettivo prevenzione 100% al seno

Milano, 22 set. (AdnKronos Salute) - Tre donne su 10 non effettuano una mammografia tra i 50 e i 69 anni, nel periodo in cui è più alto il rischio di ammalarsi di cancro al seno. Nonostante siano stati fatti molti passi avanti nella ricerca e nella diagnosi precoce, il problema rimane arrivare a tutte in modo capillare. Per aumentare la sensibilizzazione e la prevenzione del tumore, la Fondazione Veronesi promuove la campagna 'Pink is good', il cui ricavato sarà devoluto interamente alla ricerca.

Per la prima volta il progetto è sviluppato in collaborazione con le associazioni dei medici di base (Simg, Società italiana medicina generale), dei ginecologi (Sigo, Società italiana ginecologia e ostetricia) e degli oncologi (Aiom, associazione italiana oncologia medica).

A ottobre, mese mondiale della prevenzione al seno, tornerà l'appuntamento con la 'Pittarosso Pink Parade', che quest'anno raddoppia. Il 4 ottobre sarà infatti a Roma, mentre il 25 arriverà a Milano. Si tratta di una camminata non competitiva di 5 km che si snoderà nei centri storici delle due città. La quota di iscrizione, di 10 euro, sarà interamente devoluta alla ricerca.

La Fondazione pubblicherà un manuale di domande e risposte che distribuirà negli studi dei medici di base e degli specialisti e che si potrà scaricare gratuitamente dal sito della Fondazione.

Il volume è dedicato alle donne che hanno avuto una diagnosi di tumore e che devono affrontare le cure o il periodo immediatamente successivo. Organizzato in modo cronologico, risponde a domande non solo sugli aspetti più strettamente scientifici, ma anche sul 'reinserimento' dopo la malattia. Si affrontano anche temi come i diritti delle malate nella vita quotidiana, l'alimentazione e l'attività fisica. Il progetto 'Pink is good' si potrà sostenere anche acquistando prodotti dedicati delle aziende partner, che devolveranno alla ricerca parte del ricavato. L'elenco completo degli aderenti all'iniziativa si può trovare sul sito internet della Fondazione Veronesi.

22 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us