Salute

Tumori: dieta mediterranea scudo anticancro testa-collo, studio italiano

Roma, 9 ago. (AdnKronos Salute) - Dieta mediterranea scudo anti-cancro. Riduce infatti il rischio di tumore della testa e del collo, una neoplasia tra le più frequenti, e quest'effetto scudo cresce al crescere della 'fedeltà' con cui ciascuno si attiene ai precetti della nostra tradizione alimentare. Lo rivela uno studio dell'università Cattolica e della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma, pubblicato sull''European Journal of Cancer Prevention'. Il lavoro è coordinato da Stefania Boccia, docente dell’Istituto di sanità pubblica della Cattolica, e da Gabriella Cadoni, dottoressa dell’Area testa collo del Gemelli.

Nel 2015 sono stati diagnosticati in Italia circa 9.200 nuovi casi di tumori della testa e del collo, localizzati principalmente nella laringe, faringe e bocca. Fra gli uomini sono i tumori più frequenti dopo il cancro della prostata (35.200), del polmone (29.400), del colon retto (29.100) e della vescica (21.100). Il rapporto fra maschi e femmine è 4 a 1. Il fumo e il consumo di alcolici sono i principali fattori di rischio.

L'equipe ha utilizzato dati relativi a pazienti del Gemelli, per un totale di circa 500 casi di tumore della testa e del collo e oltre 400 persone senza patologie tumorali. E l’aderenza alla dieta mediterranea è stata valutata sulla base di un indice cha va da 0 a 12 punti. Sono state considerate sei componenti dietetiche: frutta, verdura, legumi, pesce, carne, alcol, a ognuna è stato assegnato un punteggio di 0, 1 o 2 sulla base delle porzioni assunte giornalmente o settimanalmente.

Il massimo dei voti si ottiene con un consumo giornaliero di frutta superiore alle 2 porzioni (>300 grammi) e di verdura superiore a 2-3 porzioni (>250 grammi), un consumo settimanale di legumi superiore a 2 porzioni (>140 grammi), di pesce superiore a 2-3 porzioni (>250 grammi), un consumo giornaliero di carne inferiore a 1 porzione (

"Dal nostro studio emerge - spiega Boccia - che seguire la tradizionale dieta mediterranea riduce il rischio di tumori della testa e del collo. Nello specifico, chi vantava superiore a 6 aveva un rischio ridotto del 50% rispetto a chi aveva un punteggio minore di 4. E' stato inoltre osservato che un'alta aderenza alla dieta mediterranea è stata riscontrata solo nel 10% delle persone senza patologie tumorali".

"La sfida più importante - sottolinea l'esperta - è quindi come motivare i cittadini ad alimentarsi in modo corretto. Politiche sanitarie efficaci possono e devono influenzare le scelte individuali, informando i cittadini e i professionisti sanitari dei rischi causati da comportamenti alimentari errati".

9 agosto 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us