Salute

Topi e osteoporosi

Un nuovo studio che unisce genetica, genomica e farmacologia getta luce su un gene che influisce sulla densità delle ossa.

Topi e osteoporosi
Un nuovo studio che unisce genetica, genomica e farmacologia getta luce su un gene che influisce sulla densità delle ossa.

L'analisi di modelli genetici del topo ha aumentato le nostre conoscenze delle malattie. Foto: © KOStudios/Roche.
L'analisi di modelli genetici del topo ha aumentato le nostre conoscenze delle malattie. Foto: © KOStudios/Roche.

Il rischio di sviluppare con gli anni l'osteoporosi è influenzato - come noto - dallo stile di vita. Per esempio, un'alimentazione povera di calcio, favorisce la debolezza delle ossa e l'insorgere dell'osteoporosi. Meno conosciuti sono invece i fattori genetici legati a questa malattia e in particolare alle variazioni della densità minerale delle ossa.
Un piccolo tassello per capire meglio questa patologia arriva da un nuovo studio che unisce la genetica dei topi, la genomica e la farmacologia.
Un gruppo di studiosi guidati da Robert Klein ha scoperto che un gene chiamato Alox15 influisce sulla densità delle ossa. In particolare ha scoperto che le ossa dei topi che mancano di questo gene presentano una densità minerale maggiore degli altri topi. Il gene Alox15 codifica un enzima, la lipossigenasi, capace di modificare i lipidi e alcune proteine.
La scoperta potrebbe portare a una nuova classe di farmaci per l'osteoporosi. Sui topi è stato sperimentato un farmaco che inibendo questo enzima ha accresciuto la densità ossea. Se dunque anche nell'uomo la controparte del gene Alox15 svolge lo stesso ruolo, allora anche questi farmaci potrebbero essere utilizzati per curare l'osteoporosi.

(Notizia aggiornata al 9 gennaio 2004)

8 gennaio 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La Bibbia è il libro più famoso del mondo. Eppure, quanti sanno leggere fra le righe del racconto biblico? Questo numero di Focus Storia entra nelle pagine dell'Antico Testamento per comprendere dove finisce il mito e comincia la storia, anche alla luce delle ultime scoperte archeologiche. E ancora: la Crimea, terra di conquista oggi come ieri; l'antagonismo fra Coca e Pepsi negli anni della Guerra Fredda; gli artisti-scienziati che, quando non c'era la fotografia, disegnavano piante e animali per studiarli e farli conoscere.

 

ABBONATI A 29,90€

Come sta la Terra? E che cosa può fare l'uomo per salvarla da se stesso? Le risposte nel dossier di Focus dedicato a chi vuol conoscere lo stato di salute del Pianeta e puntare a un progresso sostenibile. E ancora: come si forma ogni cosa? Quasi tutti gli atomi che compongono ciò che conosciamo si sono generati in astri oggi scomparsi; a cosa servono gli scherzi? A ribadire (o ribaltare) i rapporti di potere; se non ci fosse il dolore? Mancherebbe un segnale fondamentale che ci difende e induce solidarietà.

ABBONATI A 31,90€
Follow us