Salute

Uno stile di vita sano allunga la vita anche di chi ha già problemi di salute

Uno stile di vita sano regala anni di vita in più anche in chi è affetto da più patologie croniche: non è mai tardi per impegnarsi.

Anche se la presenza di più patologie croniche è di solito associata a una minore longevità, uno stile di vita sano è capace di controbilanciare questo effetto negativo e regalare anni di vita in più anche a chi già convive con qualche malanno. Abitudini molto sane in campi chiave come l'alimentazione e la rinuncia al fumo sono associate a un "guadagno" di fino a 6,3 anni di vita negli uomini e 7,6 anni nelle donne, indipendentemente dalla presenza di malattie pregresse croniche (come diabete, obesità, malattie cardiovascolari). Lo dice uno studio di recente pubblicato su PLOS Medicine, che lancia un messaggio di speranza: mai gettare la spugna perché gli appelli a uno stile di vita sano e i benefici che da esso derivano valgono per tutti, a maggior ragione per chi è già affetto da patologie.

Un effetto protettivo. Uno stile di vita sano è generalmente associato a una maggiore durata della vita perché prolunga la finestra di tempo libera da malattie croniche. Ma come funziona per chi già convive con malattie croniche (le famose "patologie pregresse")? Il numero di persone che gestiscono due o più condizioni fisiche o mentali che è possibile tenere sotto controllo, ma che possono avere ripercussioni sulla durata di vita è in aumento: uno stile di vita sano può fare la differenza anche per questi pazienti? Per gli scienziati dell'Università di Leicester (Regno Unito) che hanno firmato lo studio, la risposta è certamente sì.

lo studio. Il team ha analizzato i dati di 480.940 pazienti di età mediana di 58 anni raccolti tra il 2006 e il 2010 nel database UK Biobank (la mediana è il valore che assume il valore centrale in un elenco ordinato di valori, in questo caso le età). I partecipanti sono stati seguiti fino al 2016: i ricercatori hanno accertato la presenza di 36 tipi di malattie croniche tra i volontari e deciso di considerare come multimorbilità la presenza concomitante di due o più patologie, riscontrata nel 19,5% dei soggetti. Oltre alle malattie è stato studiato lo stile di vita del gruppo, valutando quattro parametri: la quantità di attività fisica e ricreativa compiuta, l'abitudine o meno al fumo, la qualità dell'alimentazione e il consumo di alcol.

Gli uomini che autoriportavano uno stile di vita sano vivevano in media 4,5 anni più a lungo, e quelli che osservavano uno stile di vita "molto sano" addirittura 6,3 anni in più.

Per le donne, tradizionalmente più longeve, gli anni di vita guadagnati sono stati rispettivamente 6,4 e 7,6. E questo indipendentemente dalla presenza di due o più patologie croniche.

Smettere di fumare. Di tutti i fattori di rischio capaci di incidere sulla durata della vita, il fumo è parso il più potente: i soggetti che a 45 anni fumavano avevano un'aspettativa di vita stimata di 5 o 6 anni inferiore rispetto ai non fumatori della stessa età. «Abbiamo scoperto che uno stile di vita sano, in particolare l'astinenza dal fumo, aumenta l'aspettativa di vita anche di 7 anni. Il nostro studio ha implicazioni importanti per la salute pubblica - commenta Yogini Chudasama, tra gli autori - speriamo di aver mostrato che non mai troppo tardi per compiere cambiamenti vitali».

28 settembre 2020 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us