Salute

Sport: lo studio, la vittoria può dipendere dall'ora in cui si gioca

Orologio biologico atleti è determinante, prestazioni variano fino al 26% nel corso della giornata

Roma, 30 gen. (AdnKronos Salute) - Il risultato di un match sportivo potrebbe dipendere dal momento della giornata in cui viene giocato. Una vittoria o una sconfitta sono legate all'orologio biologico dei componenti della squadra, sincronizzarli al meglio può far rendere di più gli atleti quando si giocherà la partita. Infatti le loro prestazioni possono variare fino al 26% nel corso della giornata. A stabilirlo è uno studio dell'University of Birmingham pubblicato su 'Current Biology'.

"Ottenere la miglior performance da parte dello sportivo è determinante per vincere una partita - osservano gli autori - ma la questione è come riuscire ad avere il massimo da ogni singolo atleta. Una cosa ormai sembra certa - chiosano - è bene che gli allenatori spostino la loro attenzione dall'orologio appeso sulla parete dello spogliatoio a quello interno dell'organismo".

I ricercatori hanno analizzato le caratteristiche del fenotipo circadiano di oltre 120 sportivi. Hanno poi selezionato 20 atleti, tra cui anche alcune giocatrici inglesi di hockey su prato, che potessero rappresentare le tre fasce della giornata ideali per giocare, e li hanno sottoposti ad una prova di resistenza cardiovascolare sei volte al giorno. I risultati "non lasciano dubbi - osservano gli scienziati - sul fatto che la corretta determinazione delle migliori prestazioni personali di un atleta richiede la considerazione del fenotipo circadiano, una valutazione delle prestazioni nelle diverse ore del giorno e l'analisi in funzione del tempo passato dal risveglio".

Precedenti studi sull'argomento avevano stabilito che le prestazioni sportive migliori avvengono di sera, ma secondo lo studio è necessario avere un quadro complessivo di quanto e come il professionista riesce a dare il meglio di sé durante la giornata in base al fatto se è un gufo o un'allodala. Ovvero, se al mattino si fa fatica al alzarsi perché ci si addormenta tardi o si è più attivi perché mattinieri. Questa informazione può essere determinante all'interno di una squadra, per creare un modello vincente da contrapporre agli avversari, anche in base all'orario della partita.

30 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us