Salute

Solo con la risonanza magnetica visibili '2 facce' della sclerosi multipla

Calabrese, mediamente una l'anno, ma ci sono pazienti che ne eseguono una ogni 3 mesi

Roma, 3 dic. (AdnKronos Salute) - "Solo attraverso la risonanza magnetica è possibile vedere e studiare le 'due facce' della stessa medaglia, cioè della sclerosi multipla". Uno strumento, dunque, importantissimo per valutare l'andamento della malattia, e che 'accompagna' i pazienti durante tutto il loro percorso di cura: "Dipende dalla gravità del quadro: in media se ne esegue una l'anno. Ma in alcuni casi ne può servire anche una ogni 3 mesi, quando è richiesto un monitoraggio molto attento, o al contrario ne basta una ogni 2 o 3 anni". A spiegarlo all'AdnKronos Salute è Massimiliano Calabrese, professore associato presso la Clinica neurologica del Dipartimento di Scienze neurologiche, biomediche e del movimento dell'università di Verona.

Si tratta di un esame che "non ha effetti collaterali, non è invasivo e non è dannoso - evidenzia l'esperto - E' solo rumoroso. Ha due funzioni: valutare l'accumulo delle lesioni a carico della sostanza bianca del cervello, importante marker della malattia, che ci permette di capire se il paziente risponde alla terapia, se la sclerosi multipla è in fase di attività o se si è fermata. In più, consente di esaminare anche il danno alla sostanza grigia, più cronico, più subdolo, più difficile da valutare sebbene si usino tecnologie avanzate, ma più collegato alla disabilità del paziente. Considerando solo uno di questi aspetti, non si ha un quadro completo".

La tecnologia si è però evoluta e "se in passato era possibile ottenere sequenze convenzionali per valutare il danno alla sostanza bianca, negli ultimi 10 anni ci si è accorti che c'era un 'sommerso' che non era valutabile a occhio nudo: sono dunque state incluse sequenze non convenzionali e non facilmente elaborabili dall'occhio umano (lo fa un computer), che includono il calcolo dell'atrofia cerebrale. Questo ci consente di valutare anche la 'parte sommersa' dell'iceberg".

"La risonanza magnetica - ribadisce Calabrese - è un esame che deve essere differenziato da patologia a patologia, e anche da caso a caso per la sclerosi. Al recente meeting annuale della European Charcot Foundation si è parlato delle nuove tecniche e di quello che ci serve per vedere di più e prima. Le nuove terapie contro la sclerosi multipla ci consentono oggi di 'vedere' delle risonanze molto diverse rispetto a poco tempo fa: hanno avuto e stanno avendo un impatto anche sulla 'seconda faccia' della medaglia, cioè sulla parte neurodegenerativa della malattia. E stanno migliorando anche la qualità della vita dei pazienti, non più costretti a iniezioni continue, sostituite da terapie orali. Che sono in grado non ancora di fermare del tutto la patologia, però di rallentarla in maniera molto significativa".

3 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us