Salute

Siamo tutti cavernicoli, su Focus le tappe dell'evoluzione umana

In edicola il nuovo numero Extra da collezione, che racconta come siamo diventati ciò che siamo in 7 milioni di anni

Roma, 14 mag. (AdnKronos Salute) - Siamo competitivi, altruisti ed empatici. Amiamo il calcio. Abbiamo rapporti extraconiugali e divorziamo. Ci facciamo tatuaggi e piercing. Tutta colpa, o merito, dei nostri antenati, dai quali abbiamo ereditato istinti di 200 mila anni fa, quando è nata la nostra specie. Il nuovo Focus Extra da collezione 'L'evoluzione dell'uomo' - in edicola da sabato 16 maggio - racconta la grande storia dell'evoluzione umana, dall'alba di 7 milioni di anni fa, fino ai giorni nostri.

Tra le numerose caratteristiche comportamentali dell'uomo moderno mutuate dal cavernicolo vi è lo spiccato senso di autonomia delle donne preistoriche, che mette in discussione lo stereotipo del cavernicolo maschilista e armato di clava. O ancora, la capacità di distinguere ciò che è giusto o sbagliato: un retaggio che abbiamo ereditato dal Paleolitico per sopravvivere in un ambiente ostile.

Inoltre, secondo l'etologo e primatologo olandese Frans de Waal, docente alla Emory University, anche il senso di equità è un prodotto dell’evoluzione ed è nato come risposta alla cooperazione: la nostra abilità di attribuire pensieri, emozioni, opinioni, desideri a sé e agli altri sono eredità degli ominidi, come risposta adattativa all’ambiente sociale preistorico sempre più complesso. Cavernicoli sì, insomma, ma empatici e sensibili. In barba alla clava.

14 maggio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us