Si contrae l’Aids con i contatti quotidiani?

Al mondo non si conosce un solo caso di infezione da Hiv, il virus responsabile dell’Aids, dovuto a normali contatti quotidiani con persone infette: strette di mano, abbracci, usare lo stesso...

Al mondo non si conosce un solo caso di infezione da Hiv, il virus responsabile dell’Aids, dovuto a normali contatti quotidiani con persone infette: strette di mano, abbracci, usare lo stesso bagno, mangiare nello stesso piatto, e altri rapporti superficiali sono innocui. Il virus può essere nelle lacrime, nella saliva, nel sudore di alcuni colpiti, ma la concentrazione è così bassa che l’infezione non si può trasmettere per queste vie.
Baci sicuri. Ci sono centinaia di bambini sieronegativi, non infetti, che vivono con genitori sieropositivi, e non c’è traccia di trasmissione del virus. Sicuramente i baci sulle guance o sulla bocca non sono rischiosi. L’infezione invece si trasmette con i rapporti sessuali, o se il sangue di un sieropositivo entra in contatto con il sangue di una persona sana, come in caso di gravi ferite da entrambe le parti o di scambio di siringhe usate per endovenose.

28 Giugno 2002