Salute

Scoperto un nuovo tipo di vaso sanguigno che attraversa le ossa umane

Una rete finora sconosciuta di capillari è stata osservata nella nostra struttura di sostegno (e in quella dei topi). Nei roditori, questi vasi servono per immettere le cellule immunitarie nella circolazione sanguigna.

Da "profani", siamo abituati a immaginare le ossa come strutture rigide e compatte: sorprende un po' - ma ha lasciato di stucco anche gli scienziati - scoprire che sono attraversate da una rete finora sconosciuta di vasi sanguigni, che potrebbe avere il compito di diffondere più rapidamente le cellule immunitarie in ogni parte del corpo.

I vasi trans-corticali (TCV), una struttura anatomica mai descritta scientificamente, attraversano le ossa dalla loro superficie più esterna e compatta (l'osso corticale, appunto) fino al loro interno, e potrebbero aiutare a ridefinire le funzioni dell'apparato scheletrico nonché spiegare alcune patologie che lo coinvolgono, dall'osteoporosi a certe malattie immunitarie.

Attraverso un "muro". Matthias Gunzer, biologo molecolare dell'Università di Duisburg-Essen (Germania) ha notato per caso le basi di questo meccanismo qualche anno fa, mentre studiava alcune cellule sanguigne dei topi utilizzando un marcatore fluorescente. Queste cellule sembravano attraversare l'osso rigido, ma non era chiaro in che modo. Quando Gunzer ha reso una tibia di topo trasparente usando un agente chimico apposito, e l'ha analizzata con un microscopio a fluorescenza a foglio di luce, ha notato una rete di sottili capillari che attraversava il corpo dell'osso (il testo continua sotto al video).

Una rete importante. Secondo i ricercatori, la tibia di topo può contenere più di un migliaio di questi vasi, attraverso i quali transita l'80% del sangue arterioso e il 59% di quello venoso: dalla nuova rete di vasi passa, cioè, la maggior parte delle riserve di sangue del corpo dei roditori.

Un circuito analogo di vasi trans-corticali è stato osservato anche in una piccola parte di femore umano, anche se non è chiaro quale funzione abbiano questi elementi nel nostro corpo. Si pensa che nel caso dell'uomo i vasi siano più spessi, ma che, in proporzione, siano responsabili di una quantità minore di sangue circolato, perché ci sono anche altri vasi che attraversano le nostre ossa, seppur nelle loro parti periferiche e non così in profondità.

quale compito? Le cellule immunitarie sono prodotte nel midollo all'interno delle ossa. Nei topi, i TCV sembrerebbero essere le "porte" attraverso le quali i globuli bianchi entrano nella circolazione del sangue. Per l'uomo potrebbe valere lo stesso, ma occorreranno ulteriori conferme. La scoperta sembra però spiegare perché i medici che intervengono su ferite da trauma possono, in assenza di un rapido accesso alla vena, iniettare un farmaco direttamente in un osso della gamba, e aspettarsi che questo entri in circolo rapidamente.

Lo scorso anno, un gruppo di ricerca di Harvard aveva individuato una rete simile di vasi sanguigni "a ponte" tra il cervello e il midollo delle ossa piatte del cranio. Quando i topi erano colpiti da ictus o meningite, le cellule immunitarie si servivano di queste vie del sangue per raggiungere il cervello e rispondere al danno. Non è chiaro però se questi capillari esistano anche nel cranio umano.

29 gennaio 2019 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us