Salute

Sanità: Unione ciechi consegna a Mattarella libro su fondatore Aurelio Nicolodi

Oltre alla copia a stampa è stata consegnata anche una in Braille

Roma, 24 lug. (AdnKronos Salute) - Questa mattina il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale il presidente dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti, accompagnato dal presidente della Cooperativa Irifor del Trentino Ferdinando Ceccato e da Alberto Folgheraiter e Giorgio Lunelli, autori del libro 'Aurelio Nicolodi. Una luce nel buio dei giorni'. Fondatore Aurelio Nicolodi. "Un incontro cordiale e sincero - sottolinea l'Unione italiana ciechi - nel corso del quale è stato consegnato al presidente Mattarella il libro sul fondatore dell’Unione nei diversi formati: oltre alla copia a stampa, è stata consegnata anche una copia in Braille, una a caratteri ingranditi e una come audiolibro".

Il libro racconta la figura e l’opera del fondatore dell’Unione italiana ciechi. Un eroe civile che, dopo esser stato gravemente ferito al volto e aver perduto la vista non si perse d’animo e diede il via a un grande progetto sociale. "L’insegnamento di Nicolodi – ha ricordato il presidente nazionale dell’Unione, Mario Barbuto – è ancora quanto mai attuale. Il suo impegno, volto all’integrazione dei ciechi nella società di tutti, guida ancora oggi l’attività della nostra grande organizzazione. Nicolodi, dopo il suo ferimento avvenuto 100 anni fa (era infatti il 25 luglio 1915) nel corso della seconda battaglia dell'Isonzo, fu subito in grado di elaborare un progetto sociale di lungo respiro, capace di riscattare negli anni migliaia e migliaia di ciechi in Italia, offrendo - conclude - loro una prospettiva di vita fondata sull’istruzione, sulla formazione, e soprattutto sul lavoro, assai lontana dalla concezione dominante dell’epoca, basata invece sulla rassegnazione, sulla pietà e sull’elemosina".

24 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us