Salute

Sanità: Unicef, in India eliminato il tetano materno e neonatale

Roma, 27 ago. (AdnKronos Salute) - "Il primo ministro dell'India, Narendra Modi, ha annunciato oggi che il tetano materno e neonatale è stato eliminato in India. Questo importantissimo traguardo salverà la vita di innumerevoli madri e dei loro neonati". Ne dà notizia l'Unicef, ricordando che l'India è uno dei Paesi più popolosi del mondo, con 327 milioni di donne in età fertile e 26 milioni di bambini che nascono ogni anno. Nel 1988, in India il tetano ha ucciso 160.000 bambini. "Il calo che si è verificato da allora è stato straordinario", si legge in una nota.

"L'India ha dimostrato una forte leadership nel superare due principali minacce per la prosperità e il futuro della nazione: la poliomielite e ora il tetano materno e neonatale", ha detto Louis Arsenault, rappresentante Unicef. "L'importante risultato raggiunto dall'India per eliminare il tetano materno e neonatale dimostra che, con un forte impegno di investimento nella salute pubblica, i cittadini più giovani e le madri potranno godere del loro diritto alla salute, rendendoci così tutti più forti".

A differenza di altri Paesi, l'India non ha effettuato massicce campagne di vaccinazione contro il tetano. Il governo, invece, ha applicato un mix di strategie che ha riguardato un approccio Stato per Stato e di sistema, a partire nel 2003 nell'Andhra Pradesh, con il supporto tecnico di Unicef, Organizzazione mondiale della sanità e altre parti interessate.

Queste misure di successo comprendevano: incentivi in denaro alle famiglie per l'affidamento del bambino ad una struttura sanitaria, formazione di assistenti al parto più qualificati, rafforzamento dei sistemi sanitari istituzionali tra cui il National Rural Health Mission (Nrhm). Inoltre, c'è stata una sistematica vaccinazione di tetano Toxoid di donne in gravidanza che frequentavano l'assistenza prenatale, nonché un'intensa comunicazione per cambiare il comportamento delle comunità e ridurre le pratiche dannose.

Questi passaggi cruciali hanno avuto un ruolo fondamentale nell'eliminazione della malattia, contribuendo in modo significativo a salvare la vita dei bambini sotto i cinque anni, molti dei quali muoiono per cause prevenibili. "Le recenti iniziative per rafforzare i sistemi sanitari e migliorare l'accesso ai servizi di vaccinazione, come Mission Indradhanush, senza dubbio contribuiranno alla capacità del paese di garantire questo risultato nel tempo", ha aggiunto Arsenault.

Con questo annuncio dell'India, l'elenco dei Paesi senza tetano materno e neonatale cresce a 37, ma ci sono 22 nazioni che ancora devono eliminare questa malattia, tra cui: Afghanistan, Angola, Cambogia, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica Democratica del Congo, Guinea Equatoriale, Etiopia (parziale), Haiti, Indonesia (parziale), Iraq, Kenya, Mali, Niger, Nigeria, Pakistan, Papua Nuova Guinea, Filippine (parziale), Somalia, Sudan, Sud Sudan e Yemen.

27 agosto 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us