Salute

Sanità: osteopati, bene Ddl Lorenzin, ora puntare su formazione e qualità

Milano, 30 mag. (AdnKronos Salute) - Dopo il riconoscimento istituzionale, il bisogno di lavorare a percorsi formativi 'doc', garanzia di cure di qualità. Questo il messaggio dal II Congresso del Roi-Registro osteopati italiani, che si è svolto il 26 e 27 maggio in un hotel dell'area ex Expo di Milano, con oltre 150 esperti partecipanti e un successo 'social': 45 post su Facebook, per un totale di 80 mila visualizzazioni e oltre 1.200 like.

La categoria ha evidenziato "la necessità di creare delle 'core competence' osteopatiche, essenziali per la definizione del profilo e del percorso formativo dell'osteopata". Che pratica una vera e propria "professione sanitaria, con i suoi modelli di riferimento, e non un insieme di tecniche".

"L'approvazione del Ddl Lorenzin in prima lettura al Senato ha creato una spinta ancora più forte verso la qualità e lo sviluppo delle competenze nell'esercizio della professione. E' la strada giusta per essere riconosciuti sempre di più come professionisti seri da tutti gli italiani che scelgono i trattamenti osteopatici", ha affermato Paola Sciomachen, presidente del Roi che conta circa 2.500 iscritti.

"E' stato un percorso difficile, lungo e non scontato quello che ha portato all'approvazione in Senato del Ddl Lorenzin e dell'articolo che riconosce l'osteopatia come professione sanitaria - ha sottolineato intervenendo al meeting Emilia Grazia De Biasi, presidente della Commissione Igiene e Sanità al Senato, secondo quanto riporta il Roi in una nota - Questo primo importante risultato è frutto di un lavoro di squadra che è prima di tutto per i cittadini, per offrire loro un servizio sanitario migliore. C'è ancora molta strada da fare. Certo è che il Senato ha votato in modo coeso come poche volte: c'è bisogno anche degli osteopati nel Ssn".

Per il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, la 2 giorni è stata "l'occasione per continuare il dibattito sull'importanza di regolamentare in Italia la figura dell'osteopata come professione sanitaria - ha osservato in un messaggio scritto - con una particolare riflessione sulle tematiche concernenti le competenze e la formazione dell'osteopata, anche alla luce della norma Cen di recente approvazione sull'osteopatia".

Fra i relatori lo storico della medicina Giorgio Cosmacini, la docente in scienze infermieristiche Alvise Palese e Jorge Esteves, a capo della ricerca alla British School of Osteopathy di Londra e tra i protagonisti del riconoscimento della professione in Portogallo. Un'attenzione particolare è stata rivolta alle nuove leve dell'osteopatia e alle loro ricerche sull'efficacia dei trattamenti osteopatici contro alcuni disturbi molto diffusi: dalla dismenorrea primaria all'asma bronchiale, dal reflusso gastroesofageo infantile alle disfonie.

30 maggio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us