Salute

Sanità: medici Cgil, Cisl e Uil 2 volte in piazza sabato a Roma

Per il contratto e per il Ssn

Roma, 26 nov. (AdnKronos Salute) - Medici in due piazze a Roma il 28 novembre per il contratto e per la sanità pubblica. I camici bianchi iscritti a Cgil, Cisl e Uil, circa 20mila, manifesteranno insieme alle confederazioni dei servizi pubblici alle ore 12 a Piazza della Repubblica (#contrattosubito) in un corteo che arriverà nei pressi di piazza Venezia, per poi spostarsi in piazza Santi Apostoli con la Fnomceo e tutti gli altri sindacati medici (#iomimobilitoetu). La protesta dei medici confederali continuerà con lo sciopero del 16 dicembre, unitariamente a tutte le altre sigle della dipendenza e delle convenzioni.

"A fronte di una politica di tagli - sottolinea Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil medici - è ora di fare sentire la voce dei medici che operano quotidianamente in condizioni di lavoro sempre più precarie, per difendere e rilanciare il Ssn, la migliore assicurazione sanitaria per tutti i cittadini".

"Dopo oltre 6 anni di blocco - afferma Biagio Papotto, segretario generale Cisl medici - vanno rinnovati subito i contratti e le convenzioni, che rappresentano la via maestra per la valorizzazione professionale e per il miglioramento dell'organizzazione del lavoro e della qualità dei servizi pubblici". "Vogliamo risposte concrete a partire dallo sblocco del turn over nella Legge di stabilità - prosegue Roberto Bonfili, coordinatore nazionale Uil Fpl medici - per garantire l'attuazione delle norme europee sull'orario di lavoro in sanità e per il superamento delle precariato". I sindacati confederali si aspettano dal Governo una "convocazione immediata su questi argomenti per poter iniziare un percorso di soluzione dei problemi".

26 novembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us