Salute

Sanità: Mattarella, emozione vedere un bambino guarire

Il presidente parla con piccoli degenti e genitori a inaugurazione reparto Umberto I

Roma, 15 dic. (AdnKronos Salute) - "E' stato molto bello e anche carico di emozione, perché si tratta della cura dei bambini. Insieme ai medici immagino la grande soddisfazione quando un bambino esce guarito, risanato, da questa struttura. Credo che sia la più grande delle ricompense". E' il pensiero espresso dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine della visita al nuovo Reparto di Terapia intensiva della Clinica di Pediatria del Policlinico Umberto I di Roma.

La presenza di Mattarella non si è limitata al tradizionale taglio del nastro. Accompagnato dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, dal presidente della Regione Nicola Zingaretti, dal Dg del Policlinico Domenico Alessio e dai responsabili della struttura, il capo dello Stato ha fatto un giro anche nel Reparto di oncologia pediatrica, fermandosi a parlare con i piccoli degenti e i genitori, con strette di mano e selfie finali.

Il giro si è concluso con la visita alla sala dove la mattina i bambini e i ragazzi ricoverati nel Reparto oncologico possono continuare a studiare, seguiti dai maestri e professori. Nel pomeriggio la sala studio si trasforma in un'area per lo svago.

15 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us