Salute

Sanità: Lorenzin, sanzioni per prescrizioni facili, ma tabelle rivedibili

Il ministro, la misura non può venire meno ma non scatterà se il medico motiva la scelta

Roma, 9 set. (AdnKronos Salute) - Non sfumano le sanzioni per i medici dalle 'prescrizioni facili'. Ma c'è margine per un confronto sulle relative tabelle. Ad affermarlo è il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che fa chiarezza sulla questione ed esclude la possibilità di fare a meno delle sanzioni per i medici che prescrivono in modo inappropriato. "Le sanzioni sono previste - dice Lorenzin all'Adnkronos Salute - e riguarderanno il salario accessorio. Non scatteranno però quando il medico motiverà il perché di una prescrizione apparentemente inappropriata, quindi - evidenzia - c'è la massima garanzia per il cittadino e per il medico".

"Come detto già prima dell'estate - prosegue comunque Lorenzin -possiamo rivedere le tabelle. Prima del decreto ci confronteremo ancora con le società scientifiche e i rappresentanti dei medici. Non vogliamo punire nessuno - sottolinea - ma indietro non si torna. Offriamo ai medici un supporto per prescrivere al meglio, sulla base delle evidenze scientifiche".

9 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us