Salute

Sanità: Lorenzin a medici, sanzioni solo per chi abusa in modo abnorme

Chiedo a Conferenza Regioni di aprire confronto su come applicare norma

Roma, 7 ott. (AdnKronos Salute) - "Dobbiamo riformare il sistema sanitario perché la buona sanità venga garantita nei prossimi decenni. E non esiste riforma che non tenga conto degli attori, in questo caso tutto il personale sanitario". Lo ha assicurato il ministero della Salute, Beatrice Lorenzin, intervenendo davanti ai medici riuniti al Congresso nazionale Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale) a Domus de Maria (Cagliari). Un appuntamento in cui ha toccato temi delicati per la categoria, dall'appropriatezza alla riforma della responsabilità professionale in dirittura d'arrivo alla Camera. "L'appropriatezza va realizzata non contro i medici, ma con voi. Le sanzioni non hanno nulla di persecutorio, nella volontà del legislatore. Sono sicura che queste saranno a carico solo di chi abusa in modo abnorme".

Una minoranza, secondo il ministro. "È il medico che decide - ribadisce - e che può motivare le sue scelte". E se da parte dei camici bianchi c'è il timore di una variabilità eccessiva da Regione a Regione, Lorenzin sottolinea: "Faccio mie le preoccupazioni dei medici di venir trattati diversamente in ogni Regione e di confrontarsi con burocrazie diversificate, per questo chiedo alla Conferenza delle Regioni di aprire un confronto su come applicare la norma" sulle sanzioni legate al decreto, "oltre a prevedere che il comitato per l'aggiornamento dei Lea si occupi anche dell'appropriatezza in modo continuativo".

Ma indietro non si torna: "L'appropriatezza deve realizzarsi nel nostro sistema in modo visibile ed efficace".

I medici di famiglia, ribadisce, sono i "protagonisti della sostenibilità del sistema sanitario nazionale. Se non funziona il territorio, salta il sistema". Con i medici, che nei giorni scorsi hanno fatto sentire la loro voce, "nessuno scontro - dice Lorenzin - le riforme vanno fatte assieme. Lo sappiamo tutti che esistono gli sprechi , dobbiamo risparmiare ogni centesimo e reinvestirlo in sanità - conclude - per garantire stabilizzazione dei precari, rinnovo dei contratti, innovazione, accesso alle cure".

7 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us