Salute

Sanità: Inmp, a Roma casi scabbia e varicella fra migranti ma no allarme

Mirisola (Dg), sono le malattie più diffuse tra chi avviva dopo lunghi viaggi, nostro ambulatorio medico in strutture e palazzi occupati

Roma, 11 giu. (AdnKronos Salute) - Infezioni della pelle come la scabbia e patologie infettive come la varicella. "Sono queste le patologie più diffuse tra i migranti che arrivano a Roma dopo lunghi viaggi in condizioni igieniche molto precarie. Ma non c'è nessun allarme sanitario". Lo afferma all'Adnkronos Salute Concetta Mirisola, direttore generale dell'Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della povertà (Inmp) di Roma.

"Sono persone a cui prestiamo assistenza con il nostro ambulatorio medico mobile, che staziona nelle strutture occupate da queste persone. Per ora - aggiunge - non siamo stati allertati su situazioni a rischio nella Capitale". In questi giorni centinai di migranti, arrivati dal Sud Italia con il treno, stanno dormendo fuori dalla stazione Tiburtina.

11 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us