Salute

Sanità: infettivologi, in gravidanza molto più rischiosa rosolia di Zika

Roma, 28 gen. (AdnKronos Salute) - "I vaccini servono per le malattie gravi, al momento quella del virus Zika non mi sembra una priorità: per le donne incinte è molto più rilevante l'impatto della rosolia rispetto ai casi accertati in Brasile". A intervenire nel dibattito sull'emergenza sanitaria 'del momento', il virus che ha provocato diverse decine di migliaia di casi di microcefalia in America Latina è Massimo Andreoni, past president della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), oggi a Roma a margine di un convegno.

"Ci dobbiamo abituare - spiega l'esperto - se c'è la globalizzazione delle persone c'è anche quella delle malattie infettive, se un miliardo di persone si muove per il mondo, si porta dietro anche le infezioni. Il problema è se, nel momento in cui arrivano nel nostro Paese, si adattano. Può accadere frequentemente, perché l'Italia è stata zona malarica, ed è un'area dove esistono vettori in grado di trasportare queste malattie".

"Poi - prosegue - bisogna giudicare qual è il rischio di queste malattie: il rischio che Zika arrivando in Italia comporti una condizione sanitaria grave non c'è, questa è una malattia che il più delle volte è asintomatica, e quando è sintomatica può determinare una sindrome infettiva poco grave. E' chiaro che in alcune condizioni particolari come la gravidanza, ma esattamente come molte altre malattie infettive già presenti nel nostro Paese, può dare malformazioni. Anche su questo però bisogna fare corretta informazione: l'allarme su Zika non deve essere esagerato".

"Questo almeno - evidenzia - sembrerebbero dire i dati. E' una malattia frequentissima, con centinaia di migliaia di casi ogni anno, e la microcefalia è un evento che sembra epidemico adesso, ma in realtà si parla di casi che sono un po' di più di quelli attesi. Questa è una malattia che colpisce come l'influenza da noi, e possiamo dire con certezza che non tutte le donne che vengono infettate in gravidanza hanno poi un bambino con microcefalia. E' possibile che il virus si impianti in Italia, come già successo per altre malattie, ma non bisogna fare allarmismi".

Secondo Antonio Chirianni, presidente Simit, sicuramente "meglio Zika di Ebola, l'impegno di risorse e la pericolosità sono differenti. È un virus che non ha cure e al momento non ha neanche un vaccino. Per l'Italia non ci sono indicazioni in particolari, al massimo per una donna in gravidanza o in età fertile sconsiglierei una vacanza nei Paesi con il virus. Al momento viene ipotizzata una trasmissione attraverso lo sperma e anche attraverso il sangue: se una persona è stata colpita dall'infezione asintomatica e fa una trasfusione o una donazione è possibile in linea teorica che la trasmetta, ma la probabilità è bassa".

28 gennaio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us