Salute

Sanità: in Africa 400 madri al giorno muoiono di parto, da Amref Sms solidale

200 ostetriche pronte ad aiutare 100 mila madri

Roma, 20 ott. (AdnKronos Salute) - Se nel mondo ogni giorno 800 madri perdono la vita in gravidanza o durante il parto, più della metà sono africane. Ogni giorno, dunque, più di 400 neonati africani restano orfani. E il confronto con gli altri continenti è drammatico: un'africana ogni 40 rischia di morire durante la gravidanza e il parto, in occidente una su 4.700. Lo denuncia l'Amref, organizzazione sanitaria no profit che lancia la campagna 'Mai più senza una mamma'.

Un'iniziativa nata "perché - afferma Fiorella Mannoia, protagonista dello spot della campagna e testimonial di Amref - ogni bambino ha diritto alla sua mamma". E' possibile contribuire - da oggi all'8 novembre - inviando un Sms o chiamando da rete fissa il numero solidale 45507. Attraverso la formazione di 155 ostetriche e l'aggiornamento di altre 50, in Mozambico Amref mira ad assistere oltre 100 mila mamme; perché un'ostetrica ogni anno può assistere 500 donne e far nascere in condizioni di sicurezza centinaia di bambini. In Sud Sudan, grazie alla campagna, verranno realizzati corsi di formazione per 100 operatori e il tirocinio di 50 diplomati nelle strutture ospedaliere locali. Fondamentali per un Paese dove ci sono solo 19 ostetriche abilitate.

Malattie facilmente curabili, distanze infinite da coprire per arrivare a un ospedale, mancanza di informazione, scarsità di operatori e strutture sanitarie, sono le cause che spiegano il divario tra l'Africa e i cosiddetti Paesi sviluppati, rispetto alla salute di mamme e bambini. In Europa e Nord America il rischio che una donna muoia durante la gravidanza o il parto è di 1 su 4.700, in Africa 1 su 40.

Amref - principale organizzazione sanitaria no profit del continente africano, che opera dal 1957 - ha l'obiettivo di ridurre drasticamente le morti di madre e bambini, rafforzando i sistemi sanitari di due Paesi in profonda crisi sanitaria, economica e sociale: Mozambico e Sud Sudan. In Mozambico - 184esimo su 187 Paesi, secondo le stime dell'Indice di sviluppo umano - solo il 55% dei parti è assistito. In Sud Sudan, dove c'è uno dei tassi di mortalità materna più alti al mondo - 2.054 donne morte ogni 100 mila nuovi nati - oltre il 10,5% di bambini muore nei primi 5 anni di vita.

La campagna conta sul fondamentale sostegno di testimonial come Fiorella Mannoia, Giobbe Covatta, Sveva Sagramola, Pif, Salvatore Marino, Dario Vergassola, Eleonora Daniele, Alberto Rossi, Demetrio Albertini, Luigi Pelazza, Marco Baliani, Saba Anglana, Elasti, Mario Riso, Francesco Gambella, Riccardo Marchesini.

Sarà possibile donare al numero solidale 45507, da oggi all' 8 novembre, 2 euro per ciascun Sms inviato da cellulari Tim, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Noverca.

Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu e TWT, e di 2-5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia e Fastweb.

20 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us