Salute

Sanità: il medico, in Nepal pericolo maggiore da acqua contaminata

Conversano, il rischio per la popolazione è rappresentato da epidemie di salmonella, tifo, colera

Roma, 30 apr. (AdnKronos Salute) - "In questi casi il pericolo maggiore è quello determinato dalla mancanza di acqua e cibo: ci si deve approvvigionare da fonti non sicure, e il rischio di epidemie diventa molto alto". Lo afferma all'Adnkronos Salute Michele Conversano, past president della Società italiana di igiene (Siti), che dopo il terremoto in Nepal individua nei patogeni orofecali il peggior pericolo per i sopravvissuti. "Si pensa al rischio rappresentato dai morti, dalle pile di cadaveri. Ma questi sono fonte di epidemia solo quando il decesso è dovuto a malattie infettive. Non è così quando le persone muoiono per schiacciamento".

"Piuttosto, la mancanza di cibo, di acqua sicura e di servizi igienici porta allo sviluppo di epidemie: salmonella, tifo e anche colera, se circola questo patogeno. Sono tutte infezioni legate al consumo di acqua non sicura e di cibo non lavato - dice Conversano - una situazione che apre la strada alle epidemie che si sviluppano in occasione di simili disastri. Certo, in Nepal il freddo da questo punto di vista gioca a sfavore di alcuni patogeni, ma chi è costretto a passare la notte all'addiaccio ha altri problemi".

C'è poi un pericolo sanitario a medio termine. "In queste catastrofi - evidenzia l'esperto - salta tutto il sistema delle vaccinazioni, dunque possono tornare malattie che venivano controllate dalle immunizzazioni. E' stato il caso della polio e della difterite. Ecco perché è bene tener conto anche di questo pericolo a medio-lungo termine, se non si interviene per garantire la prosecuzione delle campagne vaccinali".

30 aprile 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La smisurata ambizione di Napoleone trasformò l’Europa in un enorme campo di battaglia e fece tremare tutte le monarchie dell’epoca. Per molti era un idolo, per altri un tiranno sanguinario. E oggi la sua figura continua a essere oggetto di dibattito fra storici e intellettuali. E ancora: tra lasciti stravaganti e vendette "postume", i testamenti di alcuni grandi personaggi del passato che fecero litigare gli eredi; le bizzarre toilette con cui l’aristocrazia francese del Settecento si "faceva bella" agli occhi del mondo; nelle scuole residenziali indiane, i collegi-lager dove venivano rinchiusi i bambini nativi americani, per convertirli e "civilizzarli"; Dio, patria e famiglia nelle cartoline natalizie della Grande guerra.

ABBONATI A 29,90€

Il corpo va tenuto in forma, ma le sue esigenze cambiano nel corso della vita. Quale sport è meglio fare con gli anni che passano? E quali sono le regole di alimentazione per uno sportivo? E ancora: il primo modello numerico completo che permette di simulare il nostro cuore; perché i velivoli senza pilota stanno assumendo un ruolo fondamentale in guerra; l’impatto che l'Intelligenza artificiale avrà sull’economia e sulla società; tutto quello che si ottiene avendo pazienza.

ABBONATI A 31,90€
Follow us