Salute

Sanità: Francia, è polemica su dati vendita ansiolitici post attentati

Nessun aumento di vendita secondo farmacisti , 18% in più secondo azienda

Roma, 21 gen. (AdnKronos Salute) - Polemiche sull'aumento nella vendita degli ansiolitici in Francia, nella regione parigina, dopo gli attentati terroristici che hanno sconvolto la città. Il presidente dell'Ordine nazionale dei farmacisti, Isabelle Adenot, in un tweet ha infatti smentito con decisione le notizie di stampa circolate la scorsa settimana, basate sui dati forniti dall'azienda Celtipharm che aveva registrato un aumento delle vendite, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, di oltre il 18% tra il 9 e il 13 gennaio. Una percentuale basata sui dati forniti in tempo reale da 4800 farmacie.

L'Ordine dei farmacisti ha invece fatto ricorso ai dati del 'Dossier farmaceutico', basato sulle rilevazioni del 99% delle farmacie ed elaborati tenendo conto di diverse variabili. Il risultato è che i dati di vendita tra il 5 e il 14 gennaio non si discostano da quelli dello scorso anno. Per la presidente dell'Ordine parlare di aumento di consumi suggerisce un'idea sbagliata del farmaco, visto come risposta ad ogni tipo di problema. E Adenot ricorda che all'inizio dell'anno, in ogni caso, è fisiologico un maggiore consumo di ansiolitici.

L'azienda, invece, difende i suoi dati, e sottolinea che i numeri dei farmacisti si riferiscono a pazienti iscritti al sistema sanitario, che danno l'assenso per il trattamento dei dati e che utilizzino una prescrizione medica. Tre condizioni che potrebbero spiegare la differenza dei dati secondo Celtipharm, ma che non convincono i farmacisti.

21 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us