Salute

Sanità: da Enpap 'Pacchetto maternità' psicologhe, copre coppie anche gay

Otto professioniste su 10 sono donne, gravidanze in crescita

Milano, 20 gen. (AdnKronos Salute) - In Italia 8 psicologi su 10 sono donne, il 57% delle quali ha meno di 40 anni e il 72% è under 45. Lavoratrici sempre più spesso mamme, considerando che dal 2010 al 2012 le gravidanze sono aumentate da 1.171 a 1.474. Per tutelarle, il Consiglio di amministrazione dell'Enpap, l'Ente nazionale di previdenza e assistenza per gli psicologi, ha approvato il 'Pacchetto maternità': una serie di nuove misure a supporto delle psicologhe che affrontano la gravidanza e il parto. Il Pacchetto prevede la copertura anche per le partner non psicologhe degli iscritti, indipendentemente dal sesso di questi ultimi. Quindi tutela anche le coppie gay.

Oltre a ricevere l'indennità di maternità già prevista grazie alla convenzione con Emapi (Ente di mutua assistenza per i professionisti italiani), a partire dal 16 gennaio 2016 ogni iscritta all'Enpap può accedere gratuitamente a prestazioni sanitarie pre e post-parto. L'obiettivo è "fornire un servizio alle psicologhe in gravidanza - spiega l'Ente di previdenza - per liberarle da spese e fastidi imprevisti, e agevolarle nella prenotazione di visite ed esami".

Il Pacchetto maternità è una copertura effettuata attraverso una polizza sanitaria integrativa che comprende varie prestazioni: 4 ecografie (compresa la morfologica) e 4 visite di controllo ostetrico-ginecologiche; analisi clinico-chimiche da protocollo; un'ecocardiografia fetale; alternativamente amniocentesi, villocentesi o Harmony test; 2 visite urologiche; una visita di controllo ginecologico post-parto; un ciclo di prestazioni fisioterapiche riabilitative del pavimento pelvico.

Infine, una prestazione 'esclusiva' di 3 colloqui con uno psicologo a scelta della beneficiaria, entro un massimale complessivo di 250 euro, per tutelare la salute psicologica nel delicato periodo successivo al parto. Il massimale complessivo è di 2 mila euro, senza franchigie o scoperti: si potrà anticipare la spesa e poi ottenere il rimborso, oppure prenotare direttamente presso le strutture convenzionate e non pagare nulla.

Un'importante novità del Pacchetto maternità - si sottolinea nella nota - è che la copertura è valida anche per i partner di ogni iscritto Enpap: si può estendere alla propria compagna, coniuge o convivente che, anche se psicologa, può godere della stessa copertura delle iscritte all'Ente, stipulando con Emapi una copertura aggiuntiva (Garanzia A) al costo di 53 euro l'anno. Inoltre, tale copertura si può estendere alle conviventi in gravidanza indipendentemente dal genere dell'iscritto o iscritta, e quindi anche alle coppie omosessuali. "Analoga iniziativa era già stata approvata dall'Enpap nel luglio 2015 - ricorda l'Ente - con un contributo per la genitorialità aperto anche a coppie omogenitoriali, nel rispetto del principio del riconoscimento di pari diritti a tutte le persone, indipendentemente dall'appartenenza di genere o dal loro orientamento sessuale".

"Le donne in generale, e nella libera professione in particolare - osserva Chiara Santi, consigliera di amministrazione e coordinatrice della Commissione Politiche femminili di Enpap - vivono già molte differenze a loro svantaggio: la gravidanza è un momento fondamentale, e poter essere loro vicine e aiutarle nella gestione pratica è per Enpap motivo di particolare soddisfazione".

"Questa nuova misura - aggiunge Santi - si inserisce nella tendenza della nostra Consigliatura che intende dedicare iniziative e temi specifici alle donne, che rappresentano la grande maggioranza degli iscritti all'Ente. In quest'ottica abbiamo da subito attivato un'apposita Commissione per le Politiche femminili, che avesse in mente le caratteristiche e le conseguenti esigenze delle psicologhe". Questo però, "ci teniamo a sottolinearlo, non in una logica di contraddizione con la parte maschile della categoria, dal momento che ogni iniziativa ha un risvolto comunque positivo anche per i restanti colleghi" grazie alla possibilità di estensione ai partner.

20 gennaio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us