Salute

Sanità: Cassazione, Irap non dovuta da medici convenzionato con dipendente

Roma, 8 gen. (AdnKronos Salute) - La Corte di Cassazione esonera i medici convenzionati con dipendenti dal pagamento dell'Irap, con una recente sentenza, depositata il 19 dicembre e ricordata su Fimmg notizie. Con questa pronuncia la Corte respinge il ricorso dell’Agenzia delle Entrate contro il parere della Commissione tributaria regionale del Piemonte che aveva esonerato un camice bianco convenzionato, con dipendente, dalla tassa.

"Nella sentenza i giudici della Cassazione - sottolinea Carmine Scavone - responsabile dell’Area strategica della tutela fiscale della Fimmg - esprimono nettamente che l’Agenzia delle Entrate non è stata in grado di motivare come l’utilizzo di un dipendente 'abbia potuto determinare in concreto un aumento dell’attività produttiva e determinare l’assoggettabilità all’Irap". Secondo Scavone, la Suprema Corte di Cassazione il 19 dicembre "in un nuovo 'Irap day' ha cercato di definire meglio l’ambito applicativo dell’imposta regionale riguardo alle attività di lavoro autonomo e anche della nostra e siamo fiduciosi che le tesi della Commissione fisco della Fimmg nazionale siano state accolte e che tutti i medici di medicina generale per la peculiarità della loro tipologia di lavoratori autonomi convenzionati vengano esentati, per l’attività convenzionale Ssn e non libero-professionale, dall’Irap".

Scavone ricorda, infatti, l'impegno "costante e incisivo in questi ultimi otto anni. Abbiamo da sempre ribadito che per noi medici di famiglia, per l’attività convenzionata con il Servizio sanitario nazionale, l’Irap non è dovuta anche se ci avvaliamo di personale dipendente. Abbiamo sempre sostenuto che il presupposto per applicare l’Irap sarebbe reale solo nel caso in cui l’organizzazione del medico fosse nella condizione di assicurare un 'quid pluris' in termini di maggiore arricchimento rispetto a quanto esclusivamente con le proprie personali energie professionali non possa ottenere. Queste caratteristiche, qualsiasi possa essere il livello di organizzazione di cui riesca a dotarsi il medico di medicina generale, non potrà mai averle per l’attività resa nell’ambito dell’assistenza primaria".

8 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us