Salute

Sanità: casi malasanità raccontati come barzellette, campagna shock Codacons

Roma, 17 mar. (AdnKronos Salute) - Un viaggio virtuale per gli ospedali d’Italia, per raccontare nel dialetto delle varie regioni alcuni eclatanti casi di malasanità denunciati dai cittadini al Codacons. Casi descritti come fossero barzellette, con provocatoria ironia. E' la campagna shock promossa dall'associazione consumatori per accende i riflettori sullo stato in cui versa il nostro Servizio sanitario nazionale.

In Italia, secondo i numeri della Commissione tecnica sul rischio clinico istituita dal ministero della Salute - ricorda l'associazione - si verifica una media giornaliera di circa 90 pazienti deceduti a causa di errori ospedalieri. Decessi che possono e devono essere evitati. I numeri sulla malasanità italiana sono in crescita, così come le denunce da parte dei cittadini giunte alla nostra associazione - prosegue - e questo è direttamente attribuibile ai tagli operati negli ultimi anni, che hanno portato a un generale peggioramento quantitativo e qualitativo del servizio reso".

Proprio per "denunciare lo stato del servizio sanitario nel nostro paese" il Codacons lancia questa campagna, attraverso la pubblicazione di uno spot realizzato dall’associazione e visibile su youtube e sulle pagine Facebook Codacons, Codacons tv e 'SOS Malasanità'. I toni ironici puntano in realtà - nelle intenzioni dei promotori - a spingere gli utenti a denunciare gli errori di medici e ospedali e far valere i propri diritti. Viene lanciato inoltre il numero verde gratuito 800.582493, attraverso cui ottenere una consulenza gratuita e personalizzata da parte di un team di legali specializzati in risarcimento dei danni alla salute, e valutare eventuali azioni risarcitorie per episodi di malasanità.

17 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us