Salute

Sanità: Aio, su assistenza odontoiatrica Basilicata esempio da seguire

Pronto soccorso odontoiatrico e servizi speciali per pazienti critici

Roma, 20 ott. (AdnKronos Salute) - Basilicata esempio per l'Italia nell'assistenza odontoiatrica pubblica e privata, secondo l'Associazione italiana odontoiatri (Aio) che plaude all'approvazione della proposta di legge a firma di Luigi Bradascio, istitutiva del Servizio di odontoiatria per paziente critico e dei Pronto soccorso dentistici nelle aziende sanitarie della regione.

I servizi di odontoiatria nelle Asl potentina e materana e all'ospedale San Carlo di Potenza - spiga l'Aio in una nota - offriranno cure a pazienti con compromissione della salute mentale, con disabilità fisiche e motorie o turbe della mobilità, con disturbi dell'apprendimento, nonché a fobici, bambini non collaboranti, anziani con patologie invalidanti, persone con patologie cardiovascolari respiratorie o metaboliche o sistemiche tali da rendere rischioso il trattamento proposto altri contesti o pazienti oncologici trattati con difosfonati. In parallelo, negli ospedali regionali e nei distretti delle aziende sanitarie di Potenza e Matera nasce il Pronto soccorso odontoiatrico.

Entrambi i servizi sono garantiti con specialisti ambulatoriali convenzionati con l'Asl. Il servizio è accessibile previo pagamento del ticket tranne le categorie esenti per reddito e per patologia cronica. "Dopo 4 anni di lavoro intenso è stato premiato il gruppo costituito dalla nostra commissione Albo da Associazione italiana odontoiatri, dagli specialisti ambulatoriali delle Asl e da Andi», afferma il presidente Cao Potenza Maurizio Capuano.

Anche per quanto riguarda il privato, il presidente Capuano ricorda inoltre come da luglio sia in vigore in Basilicata sul tema odontoiatria un'importante legge, la 11, che - unica in tutta Italia, come ha riconosciuto il Libro bianco Eurispes sulle autorizzazioni in odontoiatria presentato una settimana fa a Roma - disciplina il sistema autorizzativo negli studi dentistici creando due canali, uno controllato a monte dalla Regione e dalle Asl per le strutture complesse (centri odontoiatrici, poliambulatori pubblici, franchising) e uno più snello, imperniato sull'autocertificazione, per le strutture odontoiatriche composte da un solo titolare.

"La legge fissa requisiti minimi, con il combinato dei due provvedimenti abbiamo in pratica livellato verso l'alto l’offerta odontoiatrica rendendola più accessibile. Al convegno Aio Eurispes si è detto che la nostra legge potrebbe essere un esempio per un regolamento nazionale sulle autorizzazioni che manca da quando è uscita la Riforma Bindi, anche perché per prima la Basilicata vieta di intestate studi a figure non in possesso dei titoli per esercitare l'odontoiatria. Io replico: aspettiamo la messa su strada e penso che qualche riscontro positivo in tal senso presto arriverà", conclude Capuano.

20 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us