Salute

Sanità: 700 mila diabetici l'anno in ospedale per altri motivi, guida Sid

Rimini, 5 mag. (AdnKronos Salute) - Ogni anno circa 6,5 milioni di italiani finiscono in ospedale (dato 2014): 1,2 mln sono diabetici e non meno di 700 mila vengono ricoverati per motivi diversi dalla malattia del sangue dolce. A volte scoprono di soffrirne proprio in questa occasione, ma non sempre ricevono un'assistenza ottimale che permetta di gestire al meglio la loro patologia di base. Ecco perché la Società italiana di diabetologia (Sid), riunita a Rimini per il 26esimo Congresso nazionale, ha redatto una guida dedicata: 'La gestione della persona con diabete ricoverata per altra patologia', un volumetto con consigli pratici per garantire al malato terapie 'doc'.

Per gli esperti "è necessario essere consapevoli del fatto che la presenza del diabete in un ricoverato aumenta il rischio di malpractice e della comparsa di patologie iatrogene" associate a interventi medici inappropriati. L'indicazione chiave è quindi quella di "richiedere una tempestiva consulenza diabetologica per adeguare il trattamento, anche perché peggiore è il compenso glicemico, peggiore sarà l'esito del ricovero", avvertono gli specialisti. "A volte è necessario passare alla terapia insulinica e al momento della dimissione il paziente dovrà ricevere specifiche 'istruzioni per l'uso': impiego di siringhe o penne, monitoraggio glicemico, riconoscimento e correzione di un'eventuale ipoglicemia".

Oltre ai benefici clinici, gli specialisti promettono vantaggi economici legati a una riduzione del periodo di degenza: nei pazienti diabetici la durata è in genere più lunga (12,1 giorni in media contro 11,2), ma 'tarando' meglio il trattamento è possibile accorciarla. "Ridurre di un giorno la degenza del singolo paziente si traduce nel risparmio di 750 euro. Calcolando il numero di ricoveri nelle persone con diabete in Italia, ciò significherebbe produrre un risparmio di quasi 1 miliardo ogni anno. Una somma ingente" che per la Sid "potrebbe essere utilizzata anche per assumere alcune centinaia di diabetologi e per rendere più incisiva la cura delle persone con diabete che vengono ricoverate per altre patologie".

5 maggio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us