Salute

Sanità: 4 mld costo sociale depressione in Italia

Roma, 3 dic. (AdnKronos Salute) - In Italia il costo sociale della depressione, in termini di ore lavorative perse, è pari a 4 miliardi di euro l'anno. A questo si aggiungono i dati relativi all'impatto sociale sulla popolazione: tenendo conto che, per ogni paziente, sono coinvolti almeno 2-3 familiari, in Italia 4-5 milioni di persone sono interessate indirettamente dal disturbo depressivo. Sono alcuni degli elementi di cui si è parlato al Forum 'Un viaggio di 100 anni nelle neuroscienze', oggi a Roma presso l'Accademia dei Lincei, organizzato da The European House-Ambrosetti in occasione dei 100 anni di Lundbeck.

L'impatto economico di questa malattia deve essere valutato in termini di costi diretti e indiretti. I primi sono da ricondurre alla diagnosi, al trattamento - farmacologico e psico-terapeutico - alla riabilitazione, assistenza e prevenzione delle ricadute nel lungo termine, mentre i secondi si riferiscono alla perdita di produttività del paziente (non solo in fase acuta) e delle persone impegnate nella sua assistenza e alla morte prematura, considerato il rischio di suicidio. Per quanto riguarda i costi diretti a carico del Ssn, nel nostro Paese la spesa media annuale (ricoveri ospedalieri, specialistica ambulatoriale, farmaci antidepressivi eccetera) per il trattamento di un paziente depresso ammonta a 4.062,40 euro.

Secondo la ricerca Idea (Impact of Depression in the Workplace in Europe Audit), che ha coinvolto in tutta Europa oltre 7 mila adulti fra i 16 e i 64 anni, lavoratori e dirigenti, ben il 20% degli intervistati aveva avuto una diagnosi di depressione. E il numero medio di giornate di congedo dal lavoro durante l'ultimo episodio di depressione era 36 giorni.

I problemi sul lavoro si correlano al rischio doppio di disoccupazione, pensionamento anticipato, alla maggiore disabilità e all'alto rischio di vivere in condizioni di emarginazione e povertà. A questo si aggiunge che, nonostante gli alti tassi di assenteismo a causa della depressione, una persona su 4 tra quelle depresse ha dichiarato di non aver comunicato il proprio problema al datore di lavoro. Una su 3 per il timore di perdere il posto di lavoro.

3 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us