Salute

15% degli studenti di medicina nel Regno Unito ha pensato al suicidio

Lo stress e la pressione in un ambiente iper competitivo innescano una spirale autodistruttiva.

Camici bianchi, ma umore nero, nerissimo. Uno studente in medicina su 7 (15%) ha considerato l'idea del suicidio, uno su 3 ha sperimentato problemi di salute mentale. Sono i preoccupanti risultati di un sondaggio che ha coinvolto più di un migliaio di dottori, il 2% degli studenti in medicina del Regno Unito: l'indagine prova quanto forti siano lo stress dello studio, la pressione e l'impatto emotivo per chi intraprende la carriera medica.

Precedenti ricerche avevano evidenziato un'elevata diffusione di depressione e ansia fra i futuri medici. Questa nuova inchiesta, pubblicata su Student Bmj, rivela che l'80% degli studenti che ha sperimentato disturbi psichici, non ha trovato sufficiente aiuto in università.

Non solo. Uno su 4 si è rifugiato nell'alcol, ubriacandosi ogni settimana (il dato è del 18% fra la popolazione generale dai 16 ai 24 anni), più di 1 su 10 ha assunto droghe almeno una volta. L'8% ha preso sostanze per migliorare le performance e superare gli esami.

Il 30% degli studenti in medicina intervistati, ha ricevuto assistenza psicologica durante gli anni in università e il 15% ammette, appunto, di aver pensato al suicidio.

A innescare questa spirale - emerge dalle testimonianze dei diretti interessati, riportate dall'Independent online - sono lo stress e la pressione in un ambiente iper competitivo.

Fai il test: sai gestire lo stress?

3 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us