Salute

Salute: vitamina E e caffè 'promossi' per chi ha problemi al fegato

Vienna, 24 apr. (Adnkronos Salute) - Vitamina E e caffè promossi per chi ha problemi al fegato. I risultati di un lavoro presentato all'Easl 2015 di Vienna mostrano che la vitamina E è un trattamento efficace per la steatoepatite non alcolica. Un problema che si manifesta quando il fegato è infiammato a causa dell'accumulo di grasso. Nel tempo, questa infiammazione può portare alla formazione di tessuto cicatriziale nell'organo, aprendo anche la strada alla cirrosi.

L'analisi dei dati di due trial randomizzati, che hanno confrontato la vitamina E con un placebo in 347 pazienti, dimostrano l'efficacia di questa vitamina, confrontabile con altre terapie farmacologiche, spiegano i ricercatori americani dallo Swedish Medical Center di Seattle, della Johns Hopkins University di Baltimora e della Cleveland Clinic Foundation. In più, la vitamina E è associata a un significativo miglioramento nell'istologia della steatoepatite. Dunque per i ricercatori i dati sostengono l'uso della vitamina E per il trattamento di questa patologia epatica. "Ci sono ancora molti miti da sfatare sugli alimenti nemici del fegato. Uno riguarda il caffè: non è vero che fa male al fegato, anzi", interviene Nicola Caporaso, gastroenterologo dell'Università Federico II di Napoli.

"Studi numerosi hanno dimostrato che il caffè previene l'evoluzione dell'epatite cronica in cirrosi e riduce il rischio che questa evolva in un tumore. Ma ancora molti pazienti si presentano assicurando al medico di non bere alcolici né caffè. Ebbene, dobbiamo sottolineare - dice Caporaso da Vienna - che quest'ultimo è fra gli alimenti benefici, insieme ad altre sostanze naturali come il cardo mariano, i cavoli e altri vegetali. Non va assolutamente proibito".

Discorso diverso per l'alcol. "Anche qui è bene essere chiari: niente alcol vuol dire niente vino, birra e superalcolici. La dieta per i malati di fegato deve essere varia, nutriente, equilibrata e mista. Niente riso in bianco 'a go go', per capirci, perché altrimenti c'è il rischio di andare in catabolismo proteico. Frutta e verdura fresche - conclude - apportano sostanze preziose, come appunto la vitamina E, di cui tutti possono beneficiare. Anche i malati di fegato".

24 aprile 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us