Salute

Stiletti "killer" per il ginocchio

Uno studio lancia l'allarme: le scarpe con il tacco sono pericolosi per i livelli di pressione che esercitano sulle articolazioni. Le donne più a rischio? Quelle sovrappeso.

Sono un'arma di seduzione, ma gli stiletti rischiano di non 'colpire' soltanto l'attenzione del proprio partner, trasformandosi in pericolosi "killer"' della cartilagine delle ginocchia femminili. È l'allarme lanciato da un team di scienziati della Stanford University, in uno studio pubblicato sul Journal of Orthopaedic Research: per gli esperti ogni volta che una donna indossa un paio di tacchi vertiginosi esercita un pericoloso livello di pressione sulle sue articolazioni.

Sotto attacco non sono solo i piedi, lo caviglie o la schiena, ma anche le ginocchia. Il rischio in agguato, avvertono, è l'osteoartrite, la distruzione della cartilagine. Una condizione dalla quale non si torna indietro. E per le donne con qualche chilo di troppo il danno è anche peggiore.

Per condurre la ricerca gli scienziati hanno reclutato 14 donne sane (in realtà un campione molto limitato) e hanno analizzato le loro ginocchia mentre camminavano a un'andatura normale indossando diversi tipi di scarpe, con diverse "altezze": ballerine rasoterra, e poi altre paia con tacchi via via più alti. Gli esperti hanno esaminato l'angolatura del ginocchio mentre il piede delle volontarie entrava in contatto con il terreno: con gli stiletti è risultato più facile che le ginocchia si piegassero, aumentando la pressione.

E mettendo sotto la lente le habitué del tacco a spillo è emerso che le loro articolazioni risultano più invecchiate e danneggiate (in misura ancora maggiore se le donne sono in sovrappeso). Un effetto "letale" che offre una sfumatura in più all'appellativo "killer heels" attribuito ai super tacchi nel mondo anglosassone.

16 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us