Salute

Salute: Ssn Gb offrirà corsi per dimagrire a medici e infermieri, diano esempio

Secondo le stime metà dei camici bianchi sono oversize o 'XXL'

Milano, 13 mar. (AdnKronos Salute) - Basta "predicare bene e razzolare male". Ora anche i medici e gli infermieri sovrappeso dovranno appendere il camice, indossare tute e scarpe da tennis e cominciare a sudare sugli attrezzi ginnici. Ma anche limitare i loro appetiti a tavola e scegliere cibi sani. La missione è perdere peso, né più e né meno di quello che viene 'prescritto' ai pazienti oversize. E a proporla - questa volta a chi nello studio medico sta dietro alla scrivania e non steso sul lettino - è lo stesso datore di lavoro di camici bianchi e angeli della corsia: il National Heatlh Service. Succederà presto in Gran Bretagna, dove secondo le stime rimbalzate sulla stampa circa la metà degli operatori sanitari è in sovrappeso o taglia 'XXL'.

Il Servizio sanitario nazionale inglese, riferiscono più quotidiani del Regno Unito, è pronto a spedire il proprio personale in strutture ad hoc e a offrire corsi gratuiti per dimagrire. I vertici dell'Nhs, secondo quanto riportano il 'Telegraph' e l''Independent', sono in procinto di dare l'annuncio. Il messaggio ai camici sarà che devono essere i primi a dare l'esempio. La convinzione dei dirigenti del Ssn britannico è che questo impegno in prima persona aiuterebbe ad affrontare la crisi di obesità che ha portato il Regno Unito a diventare il secondo paese più grasso d'Europa.

Il programma dovrebbe coinvolgere già in un primo schema pilota diverse migliaia di lavoratori di una delle più grandi reti ospedaliere del Paese e, se funziona, sarà esteso a livello nazionale a tutti i circa 700 mila operatori che si stima siano oversize.

13 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us