Salute

Salute: Sos lesioni per baby-ballerine in Gb, nel mirino maestri improvvisati

La Royal Academy, fenomeno figlio del boom della danza in tv

Roma, 18 dic. (AdnKronos Salute) - Il boom del ballo e della danza, sempre più popolari in Gran Bretagna grazie a programmi tv come 'Strictly Come Dancing' (la versione inglese di 'Ballando sotto le stelle') e film a tema come 'Billy Elliot', stanno mettendo a rischio la salute di tendini, caviglie e piedi delle baby-ballerine. Giovanissime troppo spesso vittime di insegnanti poco preparati o improvvisati, avvertono gli esperti. E' l'allarme lanciato dalla Royal Academy of Dance (Rad).

Secondo la Rad - riporta il 'Telegraph' - a bambini anche molto piccoli vengono insegnate tecniche di danza che possono essere eseguite solo quando le ossa sono completamente sviluppate. "Questa tipologia di allenamento, se i bambini sono nelle mani di persone non qualificate che si sono improvvisate maestri di danza - ammonisce Luke Ritter, amministratore delegato della Rad - può causare usare danni permanenti. Semplicemente perché questi 'insegnanti' non conoscono l'anatomia e le problematiche legate allo sviluppo delle ossa in un'età così giovane".

Ai giovanissimi vengono mostrate alcune tecniche che permettono ai ballerini di sostenere tutto il peso del corpo sulla punta dei piedi, ma secondo gli esperti questi esercizi devono essere eseguiti solo una volta che le ossa si sono completamente sviluppate. I maestri di danza professionisti non intendono demonizzare l''effetto Billy Elliot', che sulla scia del successo del film ha fatto avvicinare alla danza tanti ragazzi e scoprire talenti nascosti. Ma è necessario, precisano, che questo lavoro di formazione e insegnamento venga svolto in centri qualificati con personale professionalizzato.

18 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us