Salute

Salute: occhio al 'dottor Google', sito belga lancia spot salva-pazienti

Roma, 14 nov. (AdnKronos Salute) - "Il 75% della popolazione si rivolge al 'dottor Google' per consigli medici. Non c'è niente di sbagliato nel cercare informazioni sulla rete, a patto che si consulti una fonte attendibile". A sottolinearlo è Gezondheid en Wetenschap, un sito online fiammingo che rivendica di fornire informazioni di salute con fonti mediche affidabili. Proprio per lottare contro rimedi 'farlocchi' e suggerimenti taroccati che pullulano in rete e rischiano di allarmare o danneggiare i cyber-utenti, trasformandoli in ipocondriaci, il sito ha lanciato una campagna contro l'autodiagnosi via web. Forte di due video molto divertenti, che mostrano tutti i pericoli dell'affidarsi al 'dottor Google' al minimo, generico sintomo.

Uno dei due video su Vimeo - dal titolo Don't Google it - mostrano una serie di fastidi che peggiorano in modo vertiginoso, e di rimedi improbabili, via via che una donna cerca sul web di interpretare i malanni del marito. Quando la situazione sembra ormai irrecuperabile e il pericolo mortale - perché googlare i sintomi "spesso li fa peggiorare", come spiegano gli ideatori della campagna - la coppia si decide a chiudere il pc e consultare il medico.

Sul web pullulano commenti inattendibili e avvisi a volte pericolosi. Ecco perché il sito medico Gezondheidenwetenschap.be punta a mettere in guardia i cittadini, raggiungendoli direttamente su Internet. Il dottor Google può essere comodo e accessibile, ma non sempre è affidabile, ammoniscono.

14 novembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us