Salute

Salute: memoria degli obesi fa 'cilecca', più elastica quella dei magri

Lo ha dimostrato un piccolo studio su 50 soggetti

Roma, 26 feb. (AdnKronos Salute) - I chili di troppo possono far peggiorare la memoria, sopratutto quella episodica, e la capacità di ricordare esperienze fatte in passato. Lo ha dimostrato un piccolo studio su 50 persone pubblicato su 'Quarterly Journal of Experimental Psychology' e firmato dall'Università di Cambridge. I ricercatori hanno selezionato i partecipanti con un indice di massa corporea (Bmi) che variava da un punteggio di 18 (sani) a 51 (molto obesi) e li hanno sottoposti ad un test della memoria. Ebbene, i risultati hanno evidenziato che i soggetti con un girovita 'extralarge' avevano totalizzato punteggi inferiori del 15% rispetto a chi era più magro.

"Il suggerimento che arriva da questa ricerca - ha spiega Lucy Cheke, autrice dello studio, alla 'Bbc' - è che più è alto l'indice di massa corporea più c'è una riduzione della vividezza della memoria, ma questo non significa che ci siano amnesie o 'buchi'. Preoccupa di più il fatto che queste persone possano dimenticare più facilmente la quantità di cibo mangiato nei giorni passati e non regolarsi adeguatamente quando si mettono a tavola".

26 febbraio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us