Salute

Salute: Istat, titolo di studio influenza speranza di vita

Roma, 20 mag. (AdnKronos Salute) - In Italia il titolo di studio incide sulla speranza di vita, soprattutto per gli uomini. E' quanto emerge dal Rapporto annuale 2016 dell'Istat. Ad esempio, a 25 anni di età, i cittadini con basso titolo di studio (al massimo la licenza media) hanno uno svantaggio nella speranza di vita di 3,8 anni rispetto ai laureati, mentre la differenza è di 2 anni tra le donne.

Ancora più netta la distanza tra laureati e persone che hanno conseguito al massimo la licenza elementare: 5,2 anni per gli uomini e 2,7 per le donne. L'effetto del titolo di studio si mantiene rilevante anche tra gli anziani (over 65), con un vantaggio per uomini e donne con titolo di studio elevato rispettivamente di 2 e 1,2 anni di vita.

Le diseguaglianze più pronunciate nella speranza di vita a 25 anni si osservano nei Paesi dell'Europa orientale, dove il divario tra titolo di studio alto e titolo basso supera gli 11 anni di vita tra gli uomini, con un picco di 15 anni in Estonia. La graduatoria dei Paesi Ocse per cui è disponibile l'analisi rimane sostanzialmente invariata a 65 anni, con distanze più contenute che comunque, tra gli uomini, superano i 6 anni nella Repubblica Ceca, in Cile e Ungheria. L'Italia si colloca però tra i Paesi più 'virtuosi': le differenze per titolo di studio sono decisamente contenute, almeno in termini comparativi.

20 maggio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us