Salute

Salute: impazza 'dieta veloce 5:2', cinque giorni si mangia due si digiuna

Alla base filosofia digiuno intermittente, via chili di troppo in poco tempo senza rovinare muscoli

Roma, 5 gen. (AdnKronos Salute) - Angelina Jolie, Ben Affleck, Katy Perry e Beyoncè. Cosa hanno in comune questi grandi nomi del cinema e della musica? Tutti hanno sposato la filosofia del digiuno intermittente per rimettersi in forma o scolpire il proprio fisico in vista del prossimo film. Il guru di questo nuovo trend, che negli anni sta diventando sempre più popolare, è il medico inglese Michael Mosley, che ha definito il paradigma della sua dieta 'The 5:2 fast diet' nel volume 'The Fast Diet'. Alla base c'è il concetto di depurazione del corpo usando un'azione intermittente, ovvero cinque giorni di alimentazione normale e due di dieta a forte restrizione calorica.

La promessa di Mosley è quella di non riprendere i chili di troppo e di dimagrire in modo sano senza perdere la massa muscolare. La dieta - sottolinea il suo creatore - non è proibitiva ed è adatta ai vegetariani e ai vegani. "Sappiamo tutti - sottolinea Mosley sul proprio sito - che quando si decide di perdere peso le prime mosse sono quelle di mangiare cibi con basso contenuto di grassi, fare più esercizio fisico e non saltare i pasti. Questo è stato il consiglio dietetico standard dato per decenni alle persone, anche se può funzionare solo per alcuni. Quindi non c'è un'alternativa? Noi - avverte l'esperto - pensiamo che ci sia, ed è il digiuno intermittente".

Si mangia normalmente per cinque giorni a settimana e si fa la dieta gli altri due giorni, "nei quali si riduce l'apporto calorico al 25% rispetto al livello normale. Ciò significa che, ad esempio, un lunedì e un giovedì si mangiano 500 calorie (per la donna) e 600 (per l'uomo). Se si segue questo regime è possibile perdere circa 0,4 chili in una settimana, nel primo caso, e un po' di più nel secondo".

"Alcuni studi sul digiuno intermittente mostrano non solo che le persone vedono dei miglioramenti a livello di pressione sanguigna e colesterolo, ma anche per la sensibilità all'insulina. Non c'è niente di più 'potente' per il corpo come il digiuno", avverte il medico.

Mosley ricorda spesso di aver perso 10 chili in 9 settimane con il digiuno intermittente. Un calo che potrebbe sembrare un traguardo irraggiungibile per molti alle prese con il sovrappeso e con la bilancia che non mente. Soprattutto quando la 'The 5:2 fast diet' permette di mangiare comunque ciò che si vuole nei giorni in cui non si digiuna (parzialmente).

C'è però anche chi punta il dito contro la dieta intermittente. Sono molti i nutrizionisti che non vedono di buon occhio questo regime alimentare che sta prendendo sempre più piede.

Il digiuno - hanno sottolineato i medici del National Health Service britannico - provoca ansia, disidratazione e alitosi. Si possono ottenere gli stessi risultati con una dieta più equilibrata, che prevede di mangiare con moderazione e senza esagerare tutti i giorni.

5 gennaio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us