Salute

Salute: il 'potere' del pisolino, solo 45 minuti per quintuplicare memoria

Studio su 41 studenti assolve chi cede a Morfeo in ufficio o a scuola, apprendimento migliora

Milano, 24 mar. (AdnKronos Salute) - Chi cede a Morfeo in ufficio o fra i banchi di scuola fa bene e adesso ha anche una giustificazione da opporre a chi disapprova: i benefici cerebrali della 'pennichella'. Parola di scienziati. Una ricerca tedesca svela il potere del pisolino: bastano 45 minuti a occhi chiusi per potenziare la memoria di 5 volte e, spiegano gli autori del lavoro pubblicato sulla rivista 'Neurobiology of Learning and Memory', "migliorare in modo significativo il successo dell'apprendimento".

Gli scienziati della Saarland University hanno anche stimato il tempo ideale di questo micro-sonno: 45-60 minuti per quintuplicare la memoria. Un effetto testato su 41 studenti ai quali è stato chiesto di imparare 90 parole e 120 coppie di parole non correlate fra loro. Al termine della sessione gli allievi sono stati divisi in due gruppi: al primo è stato consentito di schiacciare un pisolino, all'altro è stato fornito un Dvd da guardare. Gli scienziati hanno poi verificato i livelli di apprendimento e il gruppo che aveva riposato ha mostrato i risultati migliori.

"Dovremmo seriamente pensare agli effetti positivi del sonno quando le persone si trovano in contesti di apprendimento", sottolinea Axel Mecklinger, che ha supervisionato lo studio. "Anche un riposo di breve durata, da 45 a 60 minuti, migliora di 5 volte il recupero di informazioni dalla memoria. Abbiamo esaminato la fase dei cosiddetti 'fusi del sonno', brevi raffiche di rapide oscillazioni nell'elettroencefalogramma, e sospettiamo che alcuni precisi contenuti, in particolare le informazioni precedentemente contrassegnate, vengano consolidati in particolare durante questo tipo di attività cerebrale".

24 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us