Salute

Salute: ginecologo, Isabel Totti una sorpresa, suspense per capire sesso

Perniola, tra luci soffuse e cordone ombelicale che intralciava il papà e la mamma ci hanno messo un po'

Roma, 11 mar. (AdnKronos Salute) - "Nessuno, tranne me, sapeva che era in arrivo una bimba. E, anzi, c'è stata un po' di suspense: tra le luci soffuse in sala parto, per creare un ambiente accogliente e naturale, il cordone ombelicale che 'intralciava' e un po' di emozione, papà Francesco e mamma Ilary ci hanno messo un po' a capire che la neonata era femmina". A raccontarlo all'Adnkronos Salute è il ginecologo Filippo Perniola, che ieri ha seguito alla clinica Mater Dei la nascita di Isabel, terza figlia di Ilary Blasi e Francesco Totti. La bimba è nata alle 19.15, "dopo un travaglio di 10 ore e un parto spontaneo, in cui tutto è avvenuto in modo molto fisiologico", dice Perniola.

Perniola ha seguito la mamma per tutta la gravidanza, "mentre al parto era presente anche mia moglie, Cristina Cesaro, in qualità di ostetrica". La Cesaro aveva anche assistito alla nascita della sorella di Isabel, Chanel. "La piccola è stata felicissima per l'arrivo della sorellina, che è nata con un peso di 3,240 Kg. Mamma e papà non avevano voluto conoscere il sesso per tutta la gravidanza, proprio perché volevano una sorpresa, che c'è stata davvero".

Perniola sottolinea come il capitano della Roma sia stato "sempre presente, anche in sala parto, e come l'impegno di noi tutti fosse quello di rendere la nascita un momento intimo e il meno medicalizzato possibile. C'era una certa pressione, vista la notorietà dei genitori, ma nessuna particolare preoccupazione", assicura il ginecologo. Essendo stato un parto naturale, mamma e figlia sono ancora ricoverate nella clinica Mater Dei, presa d'assalto ieri dalla stampa.

11 marzo 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us