Salute

Salute: genitori e depressione, anche i papà sono a rischio

Chi ha figli da diversi rapporti ha una probabilità molto più alta

Roma, 5 feb. (AdnKronos Salute) - Non solo le mamme sono vittime dello stress e della depressione 'post parto'. Anche i papà soffrono di ansia e possono cadere nel 'male oscuro'. A stabilirlo è uno studio della Brigham Young University e dell'Università di Princeton, pubblicato sulla rivista 'Social Work'. Sono sopratutto i patrigni, con un nuovo ruolo in contesti familiari diversi, a sperimentare di più lo stress.

"Se viene nominato l'abbinamento genitorialità e depressione - spiega Kevin Shafer - la prima cosa a cui pensa la gente sono le mamme che hanno appena partorito. Ma sia le madri che i papà vivono certi ruoli in maniera molto ansiogena". La ricerca ha analizzato i dati provenienti da più di 6.000 genitori residenti in Usa. Evidenziando che il rischio di cadere in depressione a causa dello stress tra le mura domestiche aumenta se si hanno più ruoli genitoriali, ad esempio nelle famiglie allargate frutto di altre unioni. Lo studio ha scoperto che se mamma o papà hanno tre famiglie ('la mia', 'la tua' e la 'nostra') possono arrivare ad avere il 57% più di probabilità di essere depressi rispetto a chi svolge un solo ruolo genitoriale.

Il rischio è ancora più elevato per i padri che hanno figli biologici di 'primo e secondo letto' . "In questi casi - conclude Shafer - subentrano anche i sensi di colpa perché si trascorre più tempo con i 'nuovi' figli rispetto a quelli più grandi che non vivono sotto lo stesso tetto". Gli uomini, poi, sono più restii a parlare del problema. I medici, suggerisce il ricercatore, "devono riconoscere che i genitori non sono un gruppo omogeneo e presentano quindi sintomi di depressione particolari".

5 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us