Salute

Salute: con mirtilli, vino, agrumi e sport meno rischi di ricorrere al Viagra

Roma, 14 gen (AdnKronos Salute) - Mirtilli, frutti di bosco e agrumi ma anche vino rosso nella dieta degli uomini 'under 70', per ridurre il rischio di disfunzione erettile fino al 14%. Con la possibilità di arrivare a - 21% per gli uomini che fanno regolarmente sport. Gli alimenti ricchi di flavonoidi aiutano infatti a conservare una la virilità nel tempo, senza dover ricorrere ad aiuti chimici come la celebre pillola blu. A valutare i benefici di una dieta arricchita di 'alimenti amici', uno studio realizzato dalle università di Harvard e dell'East-Anglia, pubblicato dall'American Journal of Clinical Nutrition.

La ricerca ha coinvolto 50 mila uomini in buona salute di cui sono stati valutati diversi fattori di rischio come il peso, la sedentarietà, l'abitudine al fumo, il consumo di caffeina. I volontari con una dieta più ricca di 'alimenti amici' sono risultati anche meno colpiti da disfunzione erettile.

I maggiori vantaggi, inoltre, sembrano essere riservati agli uomini che non hanno ancora superato i 70 anni, mentre hanno più efficacia tra i differenti flavonoidi, gli antociani - presenti in buona quantità proprio nei mirtilli, nel vino rosso, nelle ciliege, nelle more e nei ravanelli - e i flavoni, presenti negli agrumi. Consumare regolarmente alcune porzioni alla settimana di alimenti che contengano queste sostanze riduce il rischio di disfunzione erettile del 10% . Ma si arriva al 14% con un consumo elevato di frutta rossa. Aggiungendo poi l'esercizio fisico regolare, di cui sono noti i benefici, il rischio si abbassa del 21%. E i benefici, sottolinea Eric Rimm dell'università di Harvard, " non si limitano alla sfera sessuale ma coinvolgono il benessere generale psico-fisico".

14 gennaio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us