Salute

Salute: Cnb, istituire osservatorio su 'app' mediche

Parere 'Mobile-health e applicazioni per la salute: aspetti bioetici'

Roma, 10 giu. (AdnKronos Salute) - Istituzione di un osservatorio per il monitoraggio delle 'app' legate alla salute e la costituzione di siti e/o portali accreditati scientificamente. L'incentivazione delle industrie a produrre app effettivamente utili per la salute dei cittadini. La promozione sociale di un uso critico delle nuove applicazioni per la salute, evitando forme eccessive di salutismo e di medicalizzazione. Sono alcune delle indicazioni contenute nel parere 'Mobile-health e applicazioni per la salute: aspetti bioetici', approvato all'unanimità dal Comitato nazionale per la bioetica, il cui testo è stato redatto da Laura Palazzani, vicepresidente del Cnb.

Alla luce dell'analisi etica il Comitato esprime alcune raccomandazioni: l'elaborazione di criteri condivisi a livello internazionale per classificare applicazioni per la salute come dispositivi medici, distinguendoli da quelli che non sono dispositivi medici; la promozione di una ricerca interdisciplinare tra informatici, progettisti e medici, insieme esperti di etica, scienze cognitive e sociali, nella fase di progettazione, sperimentazione e valutazione delle applicazioni; l'identificazione di responsabilità delle compagnie che producono app, nell'ambito dei profili di sicurezza e privacy; la promozione di un'appropriata informativa e una trasparente comunicazione all'utente al momento dell'utilizzo dell'app, con una specifica attenzione ai minori.

E ancora, l'implementazione della informazione ed educazione dei medici, al fine di consentire l'acquisizione di competenze specifiche nella consapevolezza della rilevanza di conservare e non impoverire il rapporto interpersonale con i pazienti; la promozione di studi sull'impatto dell'uso delle app, in particolare sull'identità personale e relazionale; infine, il monitoraggio e un'adeguata educazione delle categorie particolarmente vulnerabili (minori, anziani, disabili) al fine di garantire la non discriminazione.

10 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us